Come organizzare una vacanza al mare in Salento

7

Il Salento, subregione della Puglia che comprende Lecce, l’area sud-est di Taranto e quella meridionale di Brindisi, offre ai turisti tantissime bellezze, oltre a un mare spettacolare.

La penisola salentina si estende dal Mar Adriatico al Mar Ionio e permette di rilassarsi su spiagge ora rocciose ora bianche e sabbiose, oppure di visitare i bellissimi borghi della zona.

Una vacanza al mare in questo territorio offre quindi tantissime possibilità di relax e di svago e risulta ideale non solo per chi desidera abbronzarsi e riposarsi, ma anche per i turisti che amano scoprire posti nuovi, ricchi di fascino e storia.

Dove alloggiare in Salento

Quando si organizza una vacanza in Salento, è necessario decidere innanzitutto dove alloggiare. Le possibilità sono numerose, ma senza dubbio scegliere di soggiornare a poca distanza dalla spiaggia offre l’ulteriore vantaggio di godere di una vista mozzafiato.

A questo proposito, senza dubbio un’opzione suggestiva è rappresentata dalle case vacanze, che permettono di usufruire di numerosi vantaggi, a partire dalla possibilità di organizzare in totale libertà le proprie giornate, senza limiti di orari, nonché di disporre di tutti i comfort di un’abitazione a prezzi molto convenienti.

Per affittare una casa vacanze fronte mare in Salento è possibile affidarsi a portali specializzati come per esempio caladelsalento.it, che permette di trovare la sistemazione di proprio interesse in località molto apprezzate della zona, quali Porto Cesareo, Torre Lapillo e Punta Prosciutto, ottenendo in pochi click un preventivo gratuito.

Salento: quale località scegliere per la vacanza al mare

Chi decide di regalarsi una vacanza al mare nel Salento non ha che l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda la località in cui alloggiare.

Gli amanti delle spiagge bianche che desiderano concedersi una pausa dal caos cittadino possono optare per Porto Cesareo o Marina di Pescoluse, sul Mar Ionio, mentre chi non vuole rinunciare al divertimento notturno potrà puntare su Gallipoli, situata sul Mar Adriatico. Vita notturna abbinata a spiagge rocciose potranno invece essere trovate a Otranto e dintorni.

Chi desidera orientarsi verso una vacanza che sappia coniugare relax e cultura, invece, può scegliere di recarsi nella baroccheggiante Lecce.

Cosa vedere nel Salento

Il Salento permette di godere di paesaggi meravigliosi e di visitare piccoli borghi dall’aspetto caratteristico.

Lungo il Mar Adriatico, in provincia di Lecce, si trova per esempio Roca Vecchia, un tratto di costa delle Marine di Melendugno che si presenta come un vero gioiello non solo per gli amanti del mare, ma anche per gli appassionati di reperti archeologici e di bellezze paesaggistiche.

Qui è possibile ammirare le rovine di un vecchio castello e della torre di avvistamento, in epoche passate nota come Torre di Maradico, le quali si innalzano su un piccolo isolotto, nonché la Grotta della Poesia. Meta turistica di grande interesse, la grotta ospita delle iscrizioni messapiche rinvenute negli anni Ottanta.

Poco distante, in località Torre di Sant’Andrea, si trovano i meravigliosi Faraglioni di Sant’Andrea: si tratta di scogliere dalla conformazione peculiare, scolpite dalla natura, le quali regalano uno spettacolo mozzafiato a chi visita il Salento.

Rimanendo in riva al mare, ma spostandosi nella zona più a est d’Italia, a Capo d’Otranto, è invece possibile ammirare il Faro di Punta Palascia, il quale si affaccia su uno scorcio di mare estremamente suggestivo. L’ora migliore per visitare il luogo e ammirarlo in tutta la sua bellezza è quella del tramonto.

Chi organizza una vacanza al mare in Salento, non dovrebbe rinunciare all’opportunità di visitare anche i borghi caratteristici, come Specchia, un fantastico paesino dal gusto medievale che sorge su un’altura e ospita edifici di interesse culturale, e Presicce, al di sotto del quale sorge una città sotterranea.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza