Vacanze in Toscana: scopri l’Argentario in barca

130

Riscoprire l’Italia: un’ottima idea estiva

Oltre che del buon cibo e della grande arte, l’Italia è conosciuta nel mondo come la patria di bellezze naturali incontrastate e di affascinanti città storiche. Per questo motivo, un’ottima idea per le vacanze estive di questo 2022 potrebbe essere quella di partire alla riscoperta del nostro paese, esplorando tutte le diverse regioni. Se ami viaggiare e scoprire il mondo, perché non partire proprio dal tuo paese di nascita? L’idea di muoversi all’interno delle regioni italiane per le vacanze è molto interessante e suggestiva, ed inoltre è anche una buona idea in termini economici e di risparmio: restare in Italia vi consentirà infatti di non spendere una fortuna in viaggi aerei internazionali e pernottamenti in grandi hotel.

Toscana: tutto quello che avresti sempre voluto vedere

E se l’idea del viaggio in giro per l’Italia vi ha convinti, ora bisognerà ovviamente decidere da quale regione partire. Se il vostro obiettivo è riscoprire le bellezze naturali ed i paesaggi mozzafiato del nostro paese, la regione da scegliere per il vostro viaggio estivo è senza ombra di dubbio la Toscana. Patria dell’arte e della letteratura, la Toscana è anche un bacino inesauribile di meraviglie naturali, oltre che della migliore cucina italiana. E se ci siete già stati, la novità questa volta potrebbe essere quella di esplorarla via mare, noleggiando una barca privata. In particolar modo, se desiderate viaggiare in barca, un’ottima meta è il Monte dell’Argentario. In termini di noleggio barche Argentario, le possibilità a vostra disposizione sono davvero molte, soprattutto per quanto riguarda la scelta dell’itinerario e del giro da fare.

Dalle grandi spiagge al Giglio: il giro dell’Argentario

Se scegliete di viaggiare in barca intorno all’Argentario, le tappe che non possono mancare nel vostro itinerario sono senza dubbio le bellissime e famose spiagge di questa zona. La più famosa di queste è certamente La Feniglia, molto rinomata e conosciuta. Se La Feniglia è forse la spiaggia più bella, è però anche la più frequentata e battuta dai turisti; se perciò preferite qualcosa di più calmo e pacifico, all’insegna del relax, è forse meglio proseguire altrove, fermandosi per esempio a Cala Piccola o ancora a Cala del Gesso. Ancora, se desiderate vedere qualcosa al di fuori del normale, immancabile è una tappa al cosiddetto “Mar Morto”, zona balneare così chiamata per via di uno strato di rocce che impedisce alle onde di raggiungere la riva, creando di conseguenza una zona ricchissima per gli amanti dello snorkeling. Una volta finito il giro delle spiagge che avete scelto, potreste poi proseguire il giro in barca in direzione di alcuni dei luoghi più caratteristici dell’Argentario, come l’isola di Giannutri e l’isola del Giglio. Una volta arrivati nel romantico e sognante Giglio, anche qui avrete a disposizione una vasta scelta in termini di spiagge e di costa: per esempio, un buon consiglio è quello di fare una tappa nella rinomata spiaggia delle Cannelle. Ma oltre alle spiagge, basterà semplicemente passeggiare attraverso l’isola per restare senza fiato per via della natura e della flora ricchissime, in un viaggio che sicuramente non vi lascerà delusi.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza