La magia di Positano: consigli utili per il tuo tour in barca

12

È vero, siamo fortunati, la nostra cara amata Italia vanta un patrimonio culturale, artistico, architettonico, paesaggistico e gastronomico del valore inestimabile. Quando si programma una vacanza – però – scegliere quale visitare, tra tutte queste gemme, potrebbe risultare più difficile del previsto. Se state cercando un angolo di paradiso per la vostra prossima vacanza, oggi vi proponiamo una meta imperdibile, Positano. Ci troviamo in Costiera Amalfitana, chiamata anche la “Divina”. Qui, nella cornice dei monti Lattari, 18 borghi incastonati nella roccia a picco sul mare offrono panorami unici e suggestivi. Spiagge, calette, agrumeti, uliveti e vigneti si susseguono lungo i 40 km di costa campana in un’esplosione di colori, profumi e sapori. L’atmosfera che si respira è magica! Che sia un viaggio in famiglia con gli amici o con la vostra metà, preparatevi a vivere dei momenti indimenticabili. Chiudete gli occhi e iniziate a sognare. La felicità è un’idea semplice da questa terrazza naturale, dove le infinite sfumature blu del mare si confondono con la linea del cielo.

Il borgo di Positano si sviluppa interamente in verticale in un sali e scendi di vicoli e stradine (o forse dovremmo più propriamente chiamarle scale?!). Passeggiando per le stradine del centro, ci si immerge in un’esperienza sensoriale unica. Qui vi attendono gli scorci più spettacolari tra il bianco delle case, i colori sgargianti dei giardini in fiore, delle bouganvillea, dei profumatissimi agrumeti e il mare. Esattamente, se la vista dalla terra è semplicemente spettacolare, immaginatevi cosa vi riserverà la vista dal mare! Per poter ammirare la sua bellezza, la soluzione migliore è infatti noleggiare una barca a Positano. Ecco i nostri consigli per organizzare il perfetto tour in barca a Positano.

Quale barca ti conviene scegliere?

Partiamo dalle basi. Ogni imbarcazione soddisfa bisogni diversi. Per questo, è importante – prima di scegliere la barca – avere chiare in mente quali sono le nostre esigenze.

  • Se cercate comfort e stabilità, il catamarano è la barca che fa per voi. I due scafi consentono di navigare in totale sicurezza e di raggiungere agilmente anche i fondali più bassi. Abbronzatevi comodamente dalle reti di prua, mentre una brezza marina vi scombina i capelli e vi rinfresca, o godetevi un aperitivo al tramonto.
  • Vorreste una barca pratica e non troppo impegnativa? Scegliete un gommone! Grazie alle sue dimensioni ridotte il gommone è estremamente facile da manovrare. È senza dubbio la barca ideale per chi non ha alcuna esperienza di navigazione; tant’è vero che per guidarlo non avrete bisogno della patente nautica.
  • Se siete amanti della velocità ma non riuscite a rinunciare al comfort, vi suggeriamo di optare per la barca a motore. È una delle tipologie di barche più richieste grazie alla sua estrema versatilità. Che sia una gita in famiglia o un’escursione con gli amici la barca a motore non deluderà le vostre aspettative!
  • Vi piacerebbe sperimentare un’autentica esperienza di navigazione? Se gli spazi ristretti non sono un problema, perché non salite a bordo di una barca a vela? Rilassatevi, mentre venite cullati dalle onde del mare e vi sospinge il vento.
  • Sognate una vacanza esclusiva? Siete nel luogo giusto! Positano è una delle mete predilette del jet-set internazionale. Qui la parola d’ordine è solo una: lusso.

Itinerario a Positano: quali sono le tappe imperdibili?

Bene, scelta la tipologia di barca per la vostra prossima vacanza, non vi resta che pianificare l’itinerario di navigazione. La spiaggia più frequentata e amata dai turisti è Marina Grande. Oltre a essere una delle più ampie di tutta la Costiera Amalfitana (si estende per ben 300 metri), è anche una delle più scenografiche con la sua vista privilegiata sulle tre isole dell’arcipelago Li Galli (Gallo Lungo, La Rotonda e Dei Briganti). Prendendo il largo, concedetevi qualche tuffo tra le baie e le insenature delle isole Li Galli. Esplorate i meravigliosi fondali e nuotate insieme ai variopinti branchi di pesci. Un’altra tappa per il vostro tour è sicuramente Spiaggia Laurito. Piccola e selvaggia, la spiaggia deve il suo nome alle piante di lauro particolarmente diffuse nella zona. Non vi perdete Spiaggia Arienzo, rigorosamente via mare, se vi volete evitare la fatica dei 300 gradini per raggiungerla. Per la sua esposizione, è la spiaggia di Positano dove il sole tramonta più tardi. Fornillo è una vera e propria oasi di pace. Lontani dalle folle dei turisti, qui potrete godervi un po’ di relax e tranquillità. Infine, fuori dalle tipiche rotte turistiche, ti suggeriamo anche la spiaggetta di Clavel, accessibili unicamente via mare. La peculiarità di questa caletta è che sorge nei pressi di una torre saracena risalente al XVI secolo, fatta costruire dalla vicina Repubblica Marinara di Amalfi.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza