Matrimonio in Riviera, ciò che devi considerare per organizzare il matrimonio dei tuoi sogni

8

L’entusiasmo per la proposta di matrimonio diventa un caro ricordo nel momento in cui si inizia a organizzare l’intero evento. Spesso viene da chiedersi: e ora, da dove comincio? Fornitori, catering, menu, scelta della location, invitati e ovviamente gli abiti: vuoi davvero organizzare tutto questo in solitaria? Non ti preoccupare, ci sono alcuni consigli importanti che vogliamo fornirti, invitandoti a consultare i professionisti del settore per alleviare lo stress e dare vita al matrimonio dei tuoi sogni.

Gli aspetti da considerare per organizzare le nozze

Per preparare il giorno più importante della tua vita servirà un po’ di pazienza, ma anche tanta calma! Non è facile riuscire ad avere tutto sotto controllo, ma serve sempre potersi affidare a qualcuno che sappia avere un occhio riguardo su più livelli. In questo modo anche il più inaspettato imprevisto potrà essere gestito in modo professionale, senza compromettere le nozze. In fondo le nozze non dovranno essere perfette, non c’è nessun copione da seguire alla lettera, ma bisogna sempre riservarsi un po’ di sana spontaneità.

I professionisti che contatti, a partire dal wedding planner, potranno iniziare i preparativi conoscendo bene le tue intenzioni. Il discorso si estende ovviamente anche allo chef, all’impresa di catering e anche al fotografo che saranno chiamati per offrire i propri servizi durante il grande giorno. E mentre loro si occupano di tutto ciò che più conoscono, tu potrai goderti semplicemente la tua giornata insieme ad amici, parenti e al partner.

Le diverse fasi decisionali

La prima cosa da fare è stabilire la data delle nozze e iniziare a pensare a una lista provvisoria degli invitati. Subito dopo si inizia a stabilire un budget di spesa, per capire dove si è disposti a spendere di più e dove invece è bene limare un po’. Grazie a un planner puoi valutare bene un prospetto di spesa, considerando anche i costi per l’affitto di ville e strutture in riva al mare. Se, per esempio desideri un ricevimento in spiaggia, magari nella Riviera Romagnola, allora mettiti alla ricerca di un fotografo matrimonio a Cesena, per costruire un book fotografico perfetto con il partner. Otterrai scatti indimenticabili e studiati a puntino!

Passiamo poi al menu, alle varianti che vuoi prevedere e al tipo di servizio che prevedi, poiché quest’ultimo può anche influenzare la scelta della location. Dovrai poi decidere il tema delle nozze, partecipare al corso prematrimoniale se scegli il rito religioso, contattare i testimoni e pensare a un intrattenimento musicale. Ma non è ancora finita: mancano le decorazioni floreali, il mezzo di trasporto per arrivare in chiesa o nel luogo delle nozze. E ancora gli abiti, le fedi, trucco e parrucco, le bomboniere, la lista di nozze e il viaggio di nozze.

Quanto tempo serve per organizzare un matrimonio?

Domanda lecita che prevede una risposta onesta: sarebbe preferibile preparare il matrimonio almeno un anno prima. Per alcune persone potrebbe essere troppo tempo, ma si tratta di un periodo ragionabile per evitare di farsi assalire dalle pressioni. Considera che solitamente è opportuno seguire queste scadenze e quindi prenotare:

  • La location, i musicisti, il fotografo e il catering almeno 10 mesi prima della data;
  • Il viaggio di nozze almeno 4 mesi prima;
  • La chiesa con un anticipo di 7 mesi;
  • Il vestito e ogni attività legata al make up, alle decorazioni e alle bomboniere con almeno 3 mesi di anticipo.

Di solito la scelta dell’abito e del menu sono i due aspetti che potrebbero far perdere maggior tempo. In particolare il cibo è la parte più delicata, poiché bisogna prevedere quanti ospiti saranno presenti e considerare anche alternative per eventuali intolleranze e allergie alimentari.

Questi sono gli aspetti centrali per organizzare un matrimonio: forse è davvero giunto il momento di mettersi all’opera!

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza