Cattolica: la meravigliosa “Regina del mare”

230
Cattolica

Cattolica, nota località balneare dell’Emilia Romagna, è adagiata nel punto in cui si incontrano le spiagge della Riviera romagnola e le rigogliose colline marchigiane. Ha sviluppato nel tempo una forte vocazione turistica, grazie alla spiaggia dorata, al mare cristallino, agli stabilimenti balneari ben attrezzati, all’antico porto, ai lussuosi alberghi ed ai locali esclusivi. É la meta ideale per famiglie con bambini piccoli al seguito, ma anche per i giovani vacanzieri, in cerca di svago e di divertimento.

La spiaggia

Cattolica è adagiata in un’ampia insenatura naturale dell’Adriatico settentrionale, che la protegge dai venti e dalle correnti marine. Il litorale, che si estende per circa 2 km, è orlato da verdi colline ed è preservato da file di barriere frangiflutto, che hanno permesso la formazione di un arenile omogeneo, costituito da sabbia chiara assai fine.

Il mare è celeste e calmo, provvisto di fondali sabbiosi e bassi, che digradano dolcemente verso il largo, favorendo la balneazione dei più piccoli.

La spiaggia è dotata di numerosi stabilimento balneari, ben attrezzati e provvisti di servizi, come sdraio, ombrelloni, docce, cabine, bagni, bar e ristoranti, ma anche piscine munite di idromassaggio, giochi d’acqua ed  acquascivoli. É presente anche un ottimo servizio di salvataggio, formato da personale abilitato al salvamento dalla Federazione Italiana Nuoto, ed un moderno impianto interfonico, utile per segnalare cambiamenti di tempo ed eventuali bambini scomparsi.

La spiaggia di Cattolica è stata più volte insignita del prestigio riconoscimento della Bandiera Blu, che viene conferito solo ai litorali che presentano strutture organizzative rispettose dell’ambiente ed acque marine pulite.

Luoghi e punti d’interesse

Dalla spiaggia è possibile raggiungere il centro cittadino percorrendo il suggestivo lungomare, che costeggia l’arenile dorato.

Booking.com

Tra le attrazioni dell’abitato si ricorda l’acquario Le Navi, il secondo più grande l’Italia, che si trova presso viale Carducci ed ospita 70 vasche ed oltre 400 specie di pesci provenienti da tutto il mondo.

Interessante è anche il Museo della Regina, che propone una sezione archeologica, nella quale è possibile ammirare i resti dell’antico insediamento romano, ma anche una parte dedicata alla marineria, dove si trovano numerosi modelli di imbarcazioni di diverse epoche storiche ed attrezzi da cantiere, che testimoniano le ingenti trasformazioni che hanno subito nei secoli le imbarcazioni, ma anche la pesca e la navigazione.

Per quanto riguarda gli edifici religiosi, degna di nota è la Chiesa di San Pio V, intitolata al patrono della cittadina. Tale struttura sacra fu edificata a partire dal 1858 ed inaugurata nel 1870. Il campanile, in stile romanico-padano, risale al 1950 ed è stato eretto grazie alle offerte dei fedeli. L’architettura ecclesiastica, di impianto neoclassico, è a tre navate e presenta suggestive testimonianze storico-artistiche. Tuttavia, inizialmente, si presentava completamente disadorna e solo nel 1928 furono attuati i primi interventi decorativi, completati negli anni Quaranta.

Tra le architetture militari si ricorda la Rocca Malatestiana, costruita nel 1491, come riporta un’antica lapide posta sulla facciata, per la difesa ed il controllo della via Flaminia e del litorale. Tale struttura è stata più volte rimaneggiata ed oggi è una residenza privata, pur rimanendo uno dei simboli cittadini più importanti.

A 5 km da Cattolica si trova il meraviglioso Castello di Gradara, che costituisce un esempio di architettura militare del XIV secolo. Tale rocca, che fece da cornice alla storia d’amore di Paolo e Francesca, consente di godere di una magnifica vista, che abbraccia il mare, la pianura romagnola ed il promontorio di Gabicce.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore