La tua vacanza sull’isola del Giglio

4

L’isola del Giglio è una perla incastonata nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, meta ogni anno di un importante flusso turistico, proveniente sia dall’estero che dal nostro Paese. Le caratteristiche dell’isola e la sua bellezza mozzafiato la rendono una scelta perfetta per le vacanze estive, tra paesaggi suggestivi e mare cristallino.

Mezzi di trasporto per l’isola del Giglio

L’isola del Giglio è perfettamente collegata alla terraferma da continui traghetti che partono da Porto Santo Stefano, dando la possibilità ai turisti che vogliono visitare l’isola di scegliere il traghetto che meglio si adatta alle proprie esigenze. Online si può visitare l’elenco traghetti da Porto Santo Stefano a Isola del Giglio e prenotare il proprio biglietto.

Luoghi d’interesse da visitare

L’isola del Giglio offre diversi luoghi da visitare assolutamente se si decide di trascorrervi le vacanze estive.

A pochi chilometri dal porto sorge Giglio Castello, una fortezza Medievale che domina l’isola dal suo punto più alto. La fortezza permette una spettacolare vista sul mare cristallino e sulle meravigliose spiagge. La pace ed il silenzio del Borgo permettono lunghe camminate in pieno relax sulle caratteristiche stradine di pietra.

Per chi preferisce una vacanza più movimentata, invece, deve recarsi ad occidente a Giglio Campese, luogo maggiormente presidiato da turisti e da strutture per tutte le esigenze dei vacanzieri. Qui si possono trovare numerosi bar, ristoranti e strutture ricettive, inoltre non mancano caratteristici locali per la vita notturna per chi cerca una vacanza all’ultima moda. Nella località di Giglio Campese è presente una lunga spiaggia, la più grande dell’isola, costituita da sabbia bianca e sottile, ottima per trascorre le vacanze sotto gli ombrelloni dei numerosi lidi attrezzati presenti. Dalla spiaggia è possibile scorgere un Faraglione alto circa venti metri che fa capolino dal mare.

Attività da svolgere sull’isola del Giglio

Oltre a godersi il sole ed il mare sull’isola del Giglio è possibile svolgere numerose attività escursionistiche, sia di propria iniziativa, sia rivolgendosi ad agenzie specializzate. Possono infatti visitarsi le più sparute calette immerse nella natura e raggiungibili solo attraverso percorsi di trekking, come ad esempio la spiaggia delle Caldane, forse la più bella e caratteristica caletta presente sull’isola. Inoltre per gli appassionati di snorkeling e diving vi è abbondanza di luoghi dove poter praticare tali attività. La flora e la fauna marina offrono viste dei fondali davvero mozzafiato, sono presenti inoltre diversi relitti di navi inabissate.

Non mancano le piste ciclabili per chiunque voglia fare una gita in bici in percorsi immersi nella natura più incontaminata.

Cosa mangiare sull’isola d’Elba

Il prodotto culinario più celebre dell’isola è certamente il Panificato, un dolce di fichi, noci, marmellata, scorze d’arancia e farina. Gli altri piatti tipici dell’isola sono costituiti per lo più da prodotti ittici. È Celebre, inoltre, il vino Ansonaco, prodotto sull’isola dai tempi più antichi da vitigni che sorgono su terrazzamenti e che consentono di ottenere un prodotto dal gusto eccezionalmente unico. Per gustare le specialità del posto non mancano bar e ristoranti in cui poter prenotare un tavolo per godersi a pieno i sapori dell’isola.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza