Maratea, una delle perle del Mar Tirreno  

65
Maratea - Statua di Cristo Redentore

Maratea è una delle località balneari più famose del nostro Paese e ogni anno viene scelta da un gran numero di turisti come meta di vacanze. Si trova in provincia di Potenza, in Basilicata, e si caratterizza per il fatto di essere l’unico centro della sua regione ad affacciarsi sul Mar Tirreno, per la precisione sul golfo di Policastro.

La Basilicata è infatti nota per la presenza di bellissime località balneari, ma esse si affacciano sul Mar Ionio, come per esempio Metaponto e Policoro (che per la cronaca dista circa 30 minuti da una bellissima località balneare pugliese, Marina di Ginosa).

Maratea è spesso definita “Perla del Tirreno”, un appellativo sicuramente meritato dal momento che si trova su una costa rocciosa con spiagge e calette incantevoli circondante da un panorama davvero suggestivo; inoltre il suo centro storico è particolarmente interessante sia dal punto di vista storico che artistico. Non è un certo un caso che Maratea sia stata inserita nella prestigiosa lista de “I Borghi più belli d’Italia”.

Maratea: le spiagge più belle

Sono numerose le spiagge di Maratea e vale davvero la pena di conoscerle un po’ più da vicino. Di seguito una breve descrizione di quelle più conosciute e apprezzate dai turisti.

La spiaggia più famosa di Maratea è sicuramente la Spiaggia di Fiumicello che si trova in località Fiumicello Santavenere; è una spiaggia facilmente raggiungibile sia con mezzi propri (è disponibile un parcheggio a pagamento di ampie dimensioni) che con il trasporto pubblico. Numerosi sono i servizi a disposizione dei vacanzieri.

Le dimensioni dell’arenile sono notevoli ed esso è diviso in due parti dalla foce del torrente Fiumicello che scorre per alcuni chilometri nella valle di Maratea. Il mare è bellissimo, trasparente e di color turchese; è particolarmente adatto agli appassionati di snorkeling. Offre una bella vista sul promontorio sul quale si erge la famosa statua del Cristo Redentore.

Altra famosa spiaggia di Maratea è la spiaggia di Cala Jannita, altrimenti nota come Spiaggia dell’isolotto di Santo Janni o Spiaggia Nera; quest’ultimo appellativo è legato alla colorazione scura della sabbia (è di origine vulcanica) che crea un bellissimo contrasto con l’acqua turchese del mare. Si trova in località Grotte e la si può raggiungere a piedi attraverso un sentiero che attraversa una fitta vegetazione e che termina con una breve scalinata.

Sempre in località Grotte si trova la Spiaggia di Illicini (talvolta indicata anche come Spiaggia di Ilicini), il cui nome deriva dalla notevole presenza di lecci nani (i “licini”); è considerata una delle più belle spiagge di Maratea e si trova all’interno del Parco Naturale di Illicini, a poca distanza da Cala Jannita.

Particolarmente apprezzata è anche la Spiaggia di Macarro, altresì nota come Spiaggia di Cala Grande o Cala ‘ don Nicola. È una spiaggia particolarmente suggestiva circondata da vegetazione mediterranea e scogliere rocciose. La sabbia è di colore scuro (il che rivela la sua probabile origine vulcanica), mista a ciottoli. L’acqua che la bagna è particolarmente chiara e questa spiaggia è spesso meta di appassionati di immersioni e snorkeling. Chi apprezza le spiagge rilassanti, tranquille e circondate dalla natura si troverà a meraviglia.

In località Cersuta si trova la Spiaggia di Rena d’a Carrubba (spiaggia del carrubo); non è una spiaggia adatta alle famiglie, ma piuttosto un arenile di piccole dimensioni caratterizzato dalla presenza di ciottoli e scogli; l’acqua è particolarmente limpida. Sopra la spiaggia si trova la Grotta di Cersuta altrimenti nota come Grotta della Provvidenza nella quale si trova una sorgente d’acqua dolce.

Altra spiaggia molto amata è la Spiaggia di Calaficarra, altresì nota come Spiaggia del Fico o Spiaggia d’a Scala. È circondata da rocce calcareo-dolomitiche di colore molto chiaro; è un misto di sabbia, ghiaia e ciottoli. Nei pressi si trova un piccola grotta entrando nella quale si possono ammirare dei bellissimi riflessi sull’acqua creati dai raggi del sole che entrano nella grotta grazie a un foro che si trova nella sua sommità.

Maratea: cose da vedere

Maratea non è soltanto acque cristalline e spiagge da sogno; sono infatti molte le cose da ammirare nella Perla del Tirreno. Non si può non citare per esempio la Statua del Cristo Redentore, vero e proprio simbolo della città. È alta più di 20 metri e si trova sulla cima del Monte San Biagio; la si può raggiungere a piedi o in auto e da lì si potrà godere di un panorama mozzafiato sul golfo di Policastro.

Da non perdere è poi il centro storico di Maratea, talvolta indicato come “Maratea Inferiore”; è un vero e proprio labirinto di piccole strade percorrendo le quali si potranno ammirare case colorate, edifici risalenti al 1700 e balconi fioriti.

Altri highlight del luogo sono la Basilica di San Biagio (la chiesa più importante della città nella quale si trovano le reliquie del Santo Patrono), le Grotte delle Meraviglie (a Marina di Maratea, visitabili a piedi o in barca) e il Castello di Castrocucco situato nella frazione omonima e proclamato monumento nazionale.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza