Ajaccio: meravigliosa cittadina costiera della Corsica meridionale

0
414
Ajaccio

Ajaccio (o Aiaccio) è una città costiera della Corsica sud-occidentale, assai conosciuta poiché ha dato i natali a Napoleone Bonaparte. Si tratta di un borgo suggestivo, carico di storia e caratterizzato da meravigliose spiagge e luoghi d’interesse.

Le Spiagge di Ajaccio

Uno dei tratti di litorale più belli di Ajaccio, e dell’intera Corsica, è quello conosciuto con il nome di Goeland, coperto da sabbia fine e chiara, e bagnato da un acqua turchese e limpida. Si tratta di una spiaggia attrezzata, dove è possibile svolgere diverse attività sportive, come giocare a beach volley o fare immersioni.

Interessante è anche il lido di Barbicaja, posto sulla strada delle Sanguinarie, lambito da acque terse e azzurre, ed attraversato da un arenile di sabbia bianca, dove compaiono alcune imponenti rocce.

Meno ampia, ma non per questo meno suggestiva, è la spiaggia di Petit Capo. Essa, infatti, ha un’estensione di soli 300 m, ma è molto frequentata, grazie alla bellezza della candida sabbia e del mare cristallino. Tale tratto costiero è piuttosto ventoso, per tanto, è la meta ideale di surfisti ed appassionati di vela.

Infine, si può ricordare anche l’isola di San Capo di Feno, ubicata a nord-ovest dell’abitato di Ajaccio, che presenta uno degli arenili più estesi e selvaggi della zona, che attrae molti naturisti. Anche in questo caso, essendo spesso battuta dal vento, è molto amata da coloro che praticano surf, windsurf e vela.

 Architetture e luoghi d’interesse di Ajaccio

La prima cosa che colpisce di questa meravigliosa cittadina della Corsica meridionale, sono le abitazioni color pastello, che si distribuiscono per tutto il territorio urbano, ricco di testimonianze storiche ed artistiche, che rimembrano un glorioso passato.

Il principale luogo di culto di Ajaccio, è l’imponente Cattedrale di Santa Maria Assunta. Si tratta di un edificio in stile manierista, consacrato nel 1593, ed edificato al posto di uno più antico, demolito nel 1553. La struttura è stata ideata dall’architetto italiano Giacomo della Porta e presenta una facciata color ocra. La pianta è a croce latina ed è munita di un piccolo transetto. Suggestiva è la parte interna, dove si conserva il fonte battesimale, che fu utilizzato per battezzare Napoleone. Tra le architetture religiose, si può rimembrare anche la Capella Imperiale di Palazzo Fesh, che era il mausoleo della famiglia Bonaparte, anche se la tomba di Napoleone si trova a Parigi . L’edificio ospita al suo interno un importante museo, in cui sono preservate numerose opere d’arte e dipinti.

Poco distante dalla Cattedrale si trova la Casa di Napoleone: l’abitazione in cui nacque e trascorse i primi anni di vita. Attualmente è stata adibita a museo, dove sono conservati suggestivi ritratti di famiglia, raffinati arazzi, mobili antichi ed oggetti di uso quotidiano della famiglia Bonaparte. Tuttavia, le testimonianze relative a questo celebre imperatore francese e alla sua casata si possono ripercorrere anche all’interno del Museo Napoleonico, che ha sede nel superbo Municipio cittadino, edificato negli anni Trenta.

Nel cuore dell’urbe si trova anche Place Foch, uno dei luoghi più rappresentativi di Ajaccio, caratterizzato dalla presenza della statua di Napoleone. Qui sono presenti numerosi ristoranti e caffè, dove poter assaporare i piatti tipici della tradizione locale.

Da non perdere sono anche le 4 Isole Sanguinarie, poste di fronte al litorale della cittadina corsa, caratterizzate da rocce di porfido rosso scuro, coperte da una rigogliosa ed inviolata vegetazione.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza