Amalfi: 9 spiagge da non perdere

0
469
Amalfi

Amalfi, antica repubblica marinara, è un comune della Campania, posto in provincia di Salerno, caratterizzato da tratti di litorale suggestivi, che attraggono ogni anno migliaia di turisti, soprattutto durante il periodo estivo. Vediamo quali sono le spiagge più belle che si estendono lungo la costiera amalfitana.

Spiaggia Marina Grande di Positano

É una delle spiagge più conosciute di Amalfi ed è composta da un arenile di sabbia frammista a ciottoli, lambito da acque limpide e turchesi. Tale lembo di litorale è consigliato a coloro che amano la mondanità, poiché qui si trovano locali e ristoranti esclusivi, ma anche servizi turistici all’avanguardia.

Spiaggia Marina Grande ad Amalfi

Presenta un esteso litorale, tra i più frequentati del periodo estivo. In tale tratto costiero si trova un molo, dal quale dipartono imbarcazioni, che permettono di raggiungere calette nascoste, accessibili solo via mare. Tale spiaggia non è consigliata a coloro che amano la tranquillità.

Spiaggia di Vietri sul mare

Conosciuta anche come Marina di Vietri, è una delle poche spiagge della costiera amalfitana ad avere un arenile sabbioso. É libera, tuttavia, presenta numerosi servizi turistici e balneari, che ne favoriscono la frequentazione da parte delle famiglie con figli piccoli al seguito.

Spiaggia di Erchie

Presso il borgo di Erchie si trovano due spiagge, tra le quali domina quella di Cauco, dislocata tra Torre Cerniola e Torre del Tummulo. É raggiungibile solo via mare ed è delimitata da pareti rocciose a strapiombo.

Spiaggia di Furore

Si tratta di una spiaggetta che viene illuminata dal sole solo poche ore al giorno, ma particolarmente suggestiva. Qui si trovano alcuni dei tratti fotografici più affascinanti della Costa d’Amalfi. Per raggiungerla è necessario utilizzare delle imbarcazioni o discendere le impervie scalinate che si aprono sulla strada statale SS163.

Spiaggia del Cavallo Morto a Maiori

A Maiori si incontrano meravigliose spiagge, come quella del Cavallo Morto, che è considerata forse la più bella in assoluto della costiera amalfitana. É accessibile solo via mare ed è una vera e propria oasi, caratterizzata da sabbia chiara e da fondali incantevoli, che richiamano gli appassionati di snorkeling.

Spiaggia della Gavitella a Praiano

Tra le spiagge più piccole della costiera di Amalfi, vale la pena di menzionare la Gavitella, che si estende per soli 30 m. L’arenile è composto da ciottoli ed è raggiungibile tramite impervie scalinate, che conducono al mare, dal quale si può godere della suggestiva vista di Positano e delle isole di Li Galli e Capri.

Spiaggia del Duoglio

É un arenile nascosto, accessibile a piedi, tramite una scalinata di 400 gradini, che si incontra sulla SS163, o via mare, avvalendosi di una imbarcazione. Tale segmento costiero è rinomato per l’acqua pulita e cristallina, che lambisce un arenile di 170 m, caratterizzato da ciottoli. Sono presenti due stabilimenti balneari ed una zona libera.

Spiaggia di Castiglione a Ravello

Presso Castiglione, la frazione marina di Ravello, si trova una graziosa spiaggetta di 100 m, delimitata su tre lati da una imponente scogliera. Al centro dell’arenile si trova uno stabilimento balneare, mentre ai lati si sviluppano tratti liberi, poco attrezzati. L’accesso è garantito tramite una scalinata di 186 gradini, che si apre sulla SS Amalfitana, poco prima del bivio che conduce a Ravello. Per raggiungerla si può avvalere dei mezzi pubblici, o parcheggiare la macchina ad Atrani e tornare indietro, a piedi, per circa un chilometro, o parcheggiare a Ravello e percorrere il sentiero panoramico che porta fino a Castiglione.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza