Le bellezze di Capo Spartivento

279
Capo Spartivento

Capo Spartivento è un promontorio di costituzione granitica della Sardegna sud-occidentale, che attrae i vacanzieri per la bellezza del paesaggio, per le particolari insenature sabbiose e per il suggestivo faro che domina il mare.

Cala Cipolla

Ad est del capo si trova la Spiaggia di portu Simoni Gibudda, conosciuta anche con il nome di Cala Cipolla. L’arenile è caratterizzato da sabbia fine di origine granitica ed è bagnata da acque cristalline, i cui colori variano dall’azzurro al verde, a seconda della luce solare, dei venti e delle correnti marine. Il fondale è basso e viene di tanto in tanto interrotto dalla presenza di uno scoglio che emerge dall’acqua. Ad incorniciare questo angolo di paradiso sono delle dune sabbiose punteggiate dalla macchia mediterranea ed un bosco dove dominano pini e ginepri.

Tale zona costiera presenta un parcheggio a pagamento ed un punto ristoro. Tuttavia, conserva ancora un aspetto selvaggio, infatti, non è molto affollata neanche in alta stagione, poiché viene prediletta dagli amanti della tranquillità e da quanti vogliono stare a stretto contatto con la natura.

Spingendosi verso ovest, la costa appare disseminata di suggestivi anfratti rocciosi, raggiungibili via mare o attraverso sentieri piuttosto impervi. Inoltre, a breve distanza si trova il faro, che domina il promontorio granitico, dal quale si può godere di una meravigliosa vista panoramica.

Tale tratto costiero si trova a circa 4 km a sud-est di Chia, dopo la spiaggia de Su Stangioni de Su Sali. Una volta raggiunta questa località litoranea è necessario percorrere il Viale Spartivento, superare lo stagno e proseguire lungo una strada sterrata, fino a dove si trova un parcheggio ed un chiosco. Da qui, poi, è necessario proseguire a piedi lungo un sentiero.

Booking.com

I Padiglioni e gli isolotti di Ferraglione

Ad ovest del capo si trovano 4 faraglioni granitici, conosciuti con il nome di Padiglioni, caratterizzati da pareti scoscese e frastagliate, e separati da canali, all’interno dei quali si trovano correnti piuttosto forti. Si tratta di una zona prediletta per le immersioni subacquee, vista la bellezza dei fondali, ricchi di flora e fauna marina.

Poco distante si trova anche la Cala di Ferraglione o Spiaggia di Antoniareddu, che si caratterizza per la sabbia dorata e per i profumi della vegetazione mediterranea. Il mare è terso e turchese, con fondali bassi e sabbiosi, da cui emergono sporadicamente degli scogli di natura granitica, che rendono il paesaggio selvaggio. Davanti a questa meravigliosa insenatura si trovano gli isolotti di Ferraglione, che presentano coste rocciose.

Il faro di Capo Spartivento

Il faro di Capo Spartivento, tuttora funzionante, è uno dei più antichi della Sardegna. Esso risale al 1866 ed è raggiungibile da Baia Chia attraverso una strada sterrata che si estende per 4 km.

Tale architettura presenta un edificio che si staglia per 19 m di altezza, sopra il quale è collocata la vera e propria struttura del faro, rivestita dalla gabbia di Faraday.

Viste le pessime condizioni in cui versava, nel 2006 è stato sottoposto ad un imponente restauro e, attualmente, viene periodicamente controllato dal personale della reggenza di Cagliari. La parte sottostante del faro è stata convertita in una Luxury Guesthouse, dotata di 4 stanze e 2 mini appartamenti. Tale struttura presenta un impianto di fitodepurazione ed un sistema di pannelli solari.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza