Isola Rossa: uno dei tratti costieri più belli della Corsica

4802
isola-rossa

Nell’Alta Corsica si trova il comune di Isola Rossa (Île-Rousse), rinomato per i suoi suggestivi tratti costieri, meta annuale di numerosi vacanzieri. Interessante è anche il borgo cittadino che, anche se piccolo, è in grado di regalare ai visitatori incantevoli scorci ed attrazioni.

Il borgo e le sue attrazioni

La cittadina fu fondata nel 1758, ad opera di Pasquale Paoli, che durante la guerra per l’indipendenza da Genova, non voleva disporre dei porti di Calvi e di Algajola. Per quanto riguarda il toponimo, invece, esso viene fatto derivare dal colore purpureo dell’isoletta rocciosa, Ile de la Pietra, utilizzata come porto naturale.

L’Isola della Pietra del resto è il vero e proprio simbolo di Ile-Rousse. La si può raggiungere partendo a piedi dal centro cittadino con una camminata di circa un quarto d’ora grazie a una diga. Man mano che ci si avvicina si iniziano a notare gli isolotti che circondano l’Isola della Pietra (Roccio, Roccetto e Piano). Merita una visita anche il faro della Pietra (Fanale di a Petra in lingua corsa), altresì conosciuto come faro di Isola Rossa. Si tratta di faro marittimo inaugurato nel 1857. Recandosi al faro si ha la possibilità di ammirare uno splendido panorama. Il momento ideale per una passeggiata all’Isola della Pietra è il tramonto che crea giochi di colore bellissimi con le pietre rossastre e l’acqua azzurra del mare.

Dal centro, caratterizzato da un sapore antico, dipartono una serie di altre interessanti passeggiate, molto amate dai visitatori, come quella della Promenade A Marinella, che garantisce una meravigliosa vista sul litorale. Passeggiando sul lungomare si avrà la possibilità di ammirare la Torre dello Scalo, situata nella piazza del municipio; è una torre genovese che risale al XVI sec. e che è stata sottoposta a un’opera di restauro nel 2012. Di fronte alla torre si trova un monumento dedicato ai caduti e realizzato da Antoniucci Voltigero (detto Volti).

Incantevole è il mercato coperto: un vero e proprio monumento storico del XIX secolo, composto da 12 colonne, nel quale si trova il meglio della gastronomia locale. Il mercato  si tiene tutti i giorni della settimana dalle 8:00 alle 13:00, per tutto l’anno; lo spazio accoglie decine di commercianti di generi alimentari. Vale sicuramente la pena di visitarlo per la sua gioiosa atmosfera.

Degno di nota è il Museo Oceanografico, dove è possibile osservare le numerose specie ittiche, che caratterizzano i fondali della spiaggia di Ginepara. Suggestivo è anche Palazzo Paoli, dove si trova la statua della bagnante, nonché la chiesa parrocchiale dell’Immacolata Concezione di Maria e quella di Notre Dame della Miséricorde.

A soli 5 km di distanza dall’abitato di Isola Rossa, a circa 200 m di altitudine, si trova il meraviglioso borgo di Monticello, che fa parte cosiddetta “Cornice di Paoli”, ovvero uno splendido percorso che si snoda tra Santa Reparata, Corsara e Monticello, che permette di godere di un meraviglioso panorama, che spazia su tutta la Balagna. Da non perdere nel a Monticello è la chiesa di San Sebastianu, una chiesa risalente al XVII; al suo interno si trova uno splendido dipinto datato 1710, “Martirio di San Sebastiano”. Dal borgo si può partire anche per fare trekking sulle colline della Balagna. Inoltre, nelle vicinanze si trova la bellissima spiaggia di Saleccia.

Le spiagge di Isola Rossa e dintorni

Le spiagge di questo tratto costiero sono tra le più belle della Corsica, ed attraggono ogni anno molti vacanzieri, che rimangono affascinati dalla bellezza delle acque limpide e azzurre.

Il primo litorale che va menzionato è sicuramente quello cittadino, il più frequentato dagli abitanti del posto. Esso è provvisto di ogni tipo di servizio e presenta, alle spalle, la Promenade de la Marinella, che consente di compiere delle meravigliose passeggiate. Poco distante si apre la meno affollata Plage de Caruchetu, caratterizzata da sabbia e attraversata da un sentiero che conduce verso la falesia, orlata da profumati eucalipti.

Particolarmente suggestiva è Plage de Brodi, coperta da un arenile di sabbia chiara e lambita da un mare turchese, che ospita fondali ricchi di fauna marina, che attraggono gli appassionati di snorkeling e di immersioni.

In direzione di Bastia, si trova, invece, Plage de Lorazi, incastonata nel golfo omonimo. Si tratta di un incantevole arenile a forma di mezzaluna, coperto da sabbia bianca e bagnato da acque cristalline.

Di ridotte dimensioni, ma un vero e proprio angolo di paradiso, è il tratto costiero situato nei pressi di Davia, che si apre all’interno di una baia. Meta indicata per le famiglie e per tutti coloro che vogliono concedersi un po’ di relax, è il centro balneare di Algajola, che presenta una battigia di ben 3 km ed un mare cristallino, particolarmente adatto per praticare kitesurf. Gli appassionati di sport acquatici, possono frequentare anche la spiaggia di Marina di Sant’Ambrogio, situata nei pressi dell’Isola Rossa e di Calvi.

Infine, degni di nota sono anche il litorale di Arinella, molto esteso e caratterizzato da sabbia chiara, e quello di Sainte-Restitude, dislocato in una baietta, delimitata ai lati da rocce che emergono dalle acque trasparenti, le quali regalano suggestivi fondali, meta prediletta degli amanti dello snorkeling.

Collegamenti con la costa meridionale della Francia

Un efficiente sistema di traghetti collega l’Isola Rossa alle città più importanti della costa meridionale francese come Marsiglia, Tolone e Nizza. Il traffico nella stagione estiva è soprattutto turistico.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza