Praia a Mare: Bandiera Blu e Bandiera Verde della Costa dei Cedri

56

Praia a Mare è una località che si trova in provincia di Cosenza, lungo la costa tirrenica della Calabria, al confine con la Basilicata. Fa parte della Riviera dei Cedri, detta anche Costa dei Cedri, rinomata in tutto il mondo per via di un frutto quale il Cedro di Calabria DOP, un agrume speciale e utilizzato prevalentemente nella pasticceria e nella cosmesi.

Le sue spiagge sono suggestive e bellissime, complice la presenza di scorci di rara bellezza che nulla hanno da invidiare a quelli della Sardegna o di luoghi dal fascino esotico come Caraibi e Maldive. Il litorale di Praia a Mare si distingue per il mare cristallino, con colori tra il verde smeraldo e il turchese, nonché per un fondale che dirada dolcemente, rivelandosi particolarmente sicuro.

Al largo della costa si trova l’Isola di Dino, un luogo dove la natura incontaminata trova una quiete particolare, almeno nell’epoca attuale. Qui sono presenti delle grotte naturali particolarmente suggestive, la più famosa delle quali è la Grotta Azzurra.

Praia a Mare e la sua spiaggia

Praia a Mare è una piccolo comune con poco più di 6.500 abitanti, situato a un’altitudine davvero esigua, pari a soli 5 metri, con affaccio sul mare. L’economia locale si basa principalmente sul turismo balneare, che negli ultimi anni ha saputo crescere in maniera esponenziale anche se il territorio denota un altissimo potenziale non pienamente sfruttato.

La cittadina è uno dei centri della movida e della vita notturna locale: permette quindi di coniugare relax e divertimento, complici i tanti eventi organizzati nel corso dell’estate e la presenza di vari dj set.

La Spiaggia di Praia a Mare risulta particolarmente apprezzata in virtù dell’estensione piuttosto ampia, caratterizzata dalla presenza di una sabbia fatta di ciottoli e piccole pietre dalla grandezza finissima. Alcune aree sono ad accesso libero, mentre altre si rivelano perfettamente attrezzate in virtù della presenza di stabilimenti balneari dotati di tutti i comfort.

A Praia a Mare c’è un’altra spiaggia particolarmente interessante e presenta sostanzialmente le medesime caratteristiche di quella principale: la spiaggia di Punta Fiuzzi, situata in prossimità degli Scogli di Fiuzzi. La vista è magnifica e spazia sull’Isola di Dino. Nella parte più imponente della scogliera si trova una torre costruita tra il XV e il XVi secolo, con la funzione di avvistare le navi ottomane. Il suo nome è Torre di Fiuzzi.

La zona intorno agli Scogli di Fiuzzi è certamente una delle più suggestive a Praia a Mare e si rivela uno dei punti più validi per raggiungere l’Isola di Dino, l’attrazione principe di questa porzione di costa.

L’Isola di Dino, luogo simbolo della Costa dei Cedri

L’Isola di Dino è il fiore all’occhiello di Praia a Mare nonché uno dei paesaggi marini monumentali della Calabria. Si tratta di un isolotto che presenta sfumature differenti a seconda dell’orario e della luce del sole, famoso per ospitare varie grotte di cui una particolarmente emozionante: la Grotta Azzurra.

L’Isola di Dino risulta facilmente raggiungibile in barca, all’interno di un’escursione che consente sia di ammirare le grotte sia di fare un piacevolissimo bagno al largo in un mare semplicemente sontuoso.

Il riconoscimento Bandiera Verde e Bandiera Blu

Da quindici anni a questa parte, per l’esattezza dal 2010 al 2024, il Comune di Praia a Mare non salta mai l’appuntamento con il prestigioso riconoscimento Bandiera Verde, conferito dall’Associazione Pediatri Italiani a tutte quelle località marine che rispettano le caratteristiche di idoneità per i bambini, garantendo divertimento e sicurezza.

La Bandiera Verde è un’iniziativa presente dal 2008 e nata dalla volontà del Professor Italo Farnetani. I requisiti principali che permettono di ottenere questo status sono la presenza prima di tutto della spiaggia, la libertà di avere uno spazio adeguato tra gli ombrelloni così da poter giocare, il fatto che i più piccoli possano andare in totale sicurezza nell’acqua alta, la disponibilità di personale addetto alla balneazione, l’opportuna qualità delle acque e dell’ambiente circostanze.

Praia a Mare ha anche ottenuto il riconoscimento Bandiera Blu, conferito dalla Foundation for Environmental Education (FEE) alle località costiere europee che hanno rispettato i criteri inerenti i parametri delle acque di balneazione e i servizi. Si rivela, quindi, un luogo non solo di indubbia bellezza, ma sicuro, curato e dotato di tutti i comfort, perfetto per le vacanze estive e capace di riservare sorprese interessanti durante i fuori stagione.

Come arrivare a Praia a Mare

Per arrivare a Praia a Mare esistono diversi modi, dipende da quale parte dell’Italia si arriva. Per chi decide di spostarsi con i mezzi pubblici il treno è una soluzione da non sottovalutare, complice la presenza della stazione di Praja Ajeta Tortora.

Si può prendere l’auto, considerando che da Cosenza ci vogliono circa 1 ora e 45 minuti. Cosenza è raggiungibile in autobus e in treno. Lo scalo aeroportuale più vicino è quello di Lamezia Terme, a circa 40 minuti di auto.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza