Spiaggia di Tuerredda, oasi di pace della Sardegna sud-occidentale

62

La spiaggia di Tuerredda si trova nel Comune di Teulada, non lontano da Chia, nella provincia del Sud Sardegna. È considerata tra le più belle dell’isola e si distingue per il mix di mare cristallino, sabbia morbidissima e profumi del Mediterraneo: scenari che nulla hanno da invidiare alle località dei Caraibi o delle Maldive.

La cala è delimitata da Capo Malfatano e Capo Spartivento, anche se, per essere ancora più precisi, sarebbe opportuno dire che è racchiusa tra Punta Tuerredda e Punta Antoni Areddu: questi gli estremi entro cui si estende questa splendida insenatura. All’orizzonte è ben percepibile un isolotto montagnoso e ricco di vegetazione incontaminata, dove è possibile arrivare a nuoto, volendo, oppure più comodamente in pedalò. Nella zona retrostante, invece, ci sono i resti del nuraghe Sa Tuerredda.

Una spiaggia riparata dal maestrale

La presenza dell’isolotto e delle due punte a delimitare i confini rende la Spiaggia di Tuerredda decisamente riparata, soprattutto dal vento di Maestrale che soffia spesso con una certa forza in tutta l’isola e in particolare nella parte esposta a Ovest. Il fondale, sabbioso e piuttosto basso, si rivela l’ideale per fare dei bagni all’insegna del relax, complice un’acqua non particolarmente fredda, sempre per via del contesto protetto.

La cala è molto apprezzata da quanti amano immergersi con la maschera e praticare snorkeling, complici diverse specie di flora marina. Sembrerà di stare in un acquario, solo senza avere le pareti in vetro a delimitarne i confini. La sabbia, soffice come una piuma, è perfetta per sdraiarsi utilizzando a protezione soltanto una stuoia o un asciugamano: avrete la sensazione di essere sdraiati sopra un soffice materasso, con la possibilità di riposare al sole godendo di una pace assoluta.

Raggiungere l’isolotto è un’esperienza che merita assolutamente, vista la sua bellezza e prospicienza. Per chi opta per andarci a nuoto è importante prestare particolare cautela visto il transito frequente di barche a vela. Il colore del mare denota un’infinità di sfumature interessanti, prevalentemente tendenti al verde smeraldo, tipico di quest’area del Sud Sardegna.

I servizi

La Spiaggia di Tuerredda risulta per la maggior parte della sua estensione ad accesso libero ed è molto apprezzata da quanti desiderano trascorrere momenti all’insegna di una sensazione di piacevole libertà. Dispone di un ampio parcheggio in cui è possibile lasciare l’auto o la macchina: è a pagamento ed è prevista la sosta anche per i camper. Non mancano gli stabilimenti balneari dotati di tutti i comfort come ombrelloni, sdraio e persino noleggio di canoe e pedalò.

Come raggiungere la Spiaggia di Tueredda

Per raggiungere la spiaggia di Tuerredda è necessario in primo luogo arrivare a Teulada. A questo punto basta percorrere la Strada Statale 195 Sulcitana in direzione Via Enrico Addis, per poi svoltare verso la Strada Provinciale 71, seguendo le indicazioni per Porto Teulada. Dopo quasi 20 chilometri bisogna prendere la strada per Tuerredda.

In alternativa, la cala è facilmente raggiungibile da Chia, altra zona interessante per chi desidera fare una vacanza in Sardegna durante il periodo estivo, percorrendo sempre la Strada Provinciale 71 fino ad arrivare al cartello per Tuerredda.

Le località di situate nelle vicinanze

Nelle vicinanze della Spiaggia di Tuerredda sono presenti ristoranti, bar e agriturismi dove andare a provare le specialità della gastronomia locale è un vero piacere, complice l’ospitalità calorosa degli abitanti della zona che vi permetterà di sentirvi subito in famiglia.

Dalla Spiaggia di Tuerredda, infine, è possibile approfittarne per visitare altre località vicine, situate nella superba costa di Teulada, come nel caso di Cala Zafferano e Porto Tramatzu, oppure nei dintorni di Porto Pino, tra cui la spiaggia di Is Arenas Biancas. Se, invece, si continua lungo la Strada Provinciale 71 è possibile raggiungere le calette di Capo Malfatano, le spiagge Campionna e Sa Canna, nonché il grazioso Comune di Domus de Maria, famoso per il fatto di custodire diversi reperti del periodo fenicio-punico e romano, tra cui le rovine dell’antica città di Bithia e il Nuraghe Chia.

Non lontano dalla Spiaggia di Tuerredda, inoltre, si trovano le altre spiagge incantevoli della zona di Chia: Sa Cipolla, su Giudeu – considerata la più bella del Sud Sardegna -, la spiaggia de Su Sali, Canna del Morto, Sa Colonia e Monte Cogoni. Si tratta di 7 chilometri di costa che terminano con la Torre di Chia, costruita alla fine del Cinquecento dal Viceré De Moncada nell’intento di contrastare i frequenti tentativi di sbarco provenienti dalla parte settentrionale dell’Africa. Il panorama presente all’orizzonte è superbo.

Il Sud Sardegna, pur essendo meno frequentato rispetto alla parte Nord dell’isola, è altrettanto bello e nell’area tra Chia e Teulada regala spiagge incontaminate e di rara bellezza, famose soprattutto tra quanti praticano kitesurf e windsurf. Siamo inoltre vicini alla città di Cagliari, la più grande della Sardegna, nonché polo culturale con manifestazioni di interesse nazionale e internazionale, a livello soprattutto culturale e musicale.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza