Albarella: suggestiva isola dell’Adriatico

419
Albarella

Albarella è un’isola situata nella laguna sud di Venezia e compresa nel comune di Rosolina. La sua formazione è dovuta all’accumulo di detriti trasportati dalle piene del fiume Po ed è collegata alla terraferma tramite un ponte. Il suo toponimo deriva dal pioppo bianco (Populus Alba), una delle 150 specie arboree che ricoprono questo suggestivo angolo del Veneto.

É una delle mete più eleganti dell’Adriatico, caratterizzata da un incantevole litorale e da una natura incontaminata: una vera oasi di pace e di tranquillità, che attira ogni anno numerosi vacanzieri.

Il litorale di Albarella

All’ingresso dell’isola si trova il porto turistico, che dispone di 455 posti barca, con pontili in calcestruzzo e sistema di ormeggio a briccole di legno calibrate.

La zona costiera è provvista di spiagge attrezzate, che si estendono per circa 4,5 km e fregiate del riconoscimento della Bandiera Blu, rilasciato dalla FEE alle località balneari che rispettano particolari criteri, relativi alla gestione sostenibile del territorio.

L’arenile è caratterizzato da sabbia dorata ed è lambito da un mare cristallino ed azzurro, con fondali bassi, che digradano dolcemente verso il largo, perfetto per la balneazione dei più piccoli. Nelle vicinanze si sviluppano lussuosi alberghi e ville, ma anche diverse strutture dedicate all’intrattenimento, come il teatro-tenda, che ospita spettacoli e manifestazioni culturali.

Si trovano anche centri attrezzati per svolgere attività sportive, come: il centro ippico, il campo da golf, il tiro con l’arco, il centro sportivo, il circolo velico e nautico, e i campi di pallanuoto, di pattinaggio, di calcio, di pallavolo e di pallacanestro.

Tra le spiagge dell’isola di Albarella si ricorda quella denominata Mare vostrum, alle cui spalle si sviluppa l’abitato, densamente popolato durante i mesi estivi, mentre, in posizione frontale, si trova il delta del Po, con le sue meravigliose lagune. Tale tratto costiero è ben attrezzato con: servizi di assistenza e di primo soccorso, servizi riservati ai disabili, bagni, punti di ristoro e strutture sportive.

Booking.com

Parco regionale veneto del Delta del Po

L’isola di Albarella è inserita nel territorio del Parco nazionale veneto del Delta del Po, ovvero un’area protetta, istituita nel 1997, che si estende dal corso del Po di Goro fino al fiume Adige.

In questa zona sottoposta a tutela, si trova una flora estremamente variegata, che prevede circa un centinaio di specie differenti. Interessante è la presenza del tartufo, che si sviluppa in prossimità dei cordoni dunali fossili, che attraversano le pinete di Porto Viro.

Anche la fauna è estremamente ricca, caratterizzata da più di 400 specie, in cui si ritrovano rettili, anfibi, mammiferi e pesci, alcuni anche molto rari, come il pelobate fosco. Assai rilevante è la presenza degli uccelli, nidificanti e svernanti, dei quali si individuano circa 370 specie, tanto da rendere questa zona una delle più significative per gli appassionati di ornitologia di tutta Europa.

Come arrivare ad Albarella

  • In Auto

Autostrada da Milano o dal Brennero

– Autostrada A4 Milano-Venezia, uscita Verona Sud – superstrada Transpolesana fino a Rovigo – proseguire per Adria – Loreo – Rosolina – strada arginale fino ad Albarella;

 

Autostrada da Firenze -Bologna

-Autostrada Firenze-Bologna, uscita Padova Est, seguendo la direzione da S.S. Romea a Ravenna – Chioggia – Rosolina e strada arginale fino ad Albarella;

 

  • In Treno

Stazione di Rosolina, che dista 15 km da Albarella.

 

  • In Aereo

– Aeroporto Internazionale Marco Polo di Venezia, che dista circa 1 ora di auto;

– Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, che dista circa 2 ore di auto;

– Aeroporto Catullo di Verona, che dista circa 2.30 ore di auto;

– Aeroporto Canova di Treviso, che dista circa 2 ore di auto.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza