Venezia: 10 attrazioni da non perdere

112
Venezia

Per le peculiarità urbanistiche e per il patrimonio artistico, Venezia è considerata una delle più belle città del mondo. Suggestiva è anche la zona lagunare che, assieme alla Serenissima, è annoverata dall’UNESCO tra i siti italiani patrimonio dell’umanità ed è caratterizzata da meravigliosi litorali, che attraggono ogni anno migliaia di turisti. Vediamo quali sono le attrazioni più suggestive di questo incantevole angolo del Veneto.

  1. Spiaggia del Lido di Venezia

Il litorale del Lido di Venezia è rinomato per le dune naturali caratterizzate da sabbia fine e dorata e per le acque pulite e calme, rese tali grazie alla presenza delle dighe di San Nicolò e degli Alberoni, e di altre innumerevoli dighe, che partono dalla riva di fronte ad ogni stabilimento balneare. I fondali sono bassi e dolcemente digradanti, ottimi per la balneazione dei più piccoli e dei nuotatori inesperti.

Sono presenti spiagge private, ben attrezzate e caratterizzate dalla presenza delle capanne, ovvero grandi cabine che, alla struttura chiusa, aggiungono una veranda ed una tenda. Tuttavia, gli stabilimenti balneari forniscono il noleggio anche dei tradizionali ombrelloni e lettini a sdraio.

Si trovano anche spiagge libere, come quelle: di San Nicolò e degli Alberoni, coperte da dune sabbiose, dei Murazzi, che si distingue per la presenza di numerosi scogli, e del Bluemoon, assai affollata e posta nelle vicinanze della fermata del vaporetto di Santa Maria Elisabetta. Degno di nota è il litorale degli Alberoni, un’oasi protetta del WWF, che conserva un carattere selvaggio ed è l’habitat di numerosi uccelli marini, alcuni assai rari, come il fratino ed il gruccione.

  1. Piazza San Marco

É il piazzale su cui sorge l’omonima basilica che, prima della sua costruzione, a seguito dell’arrivo delle reliquie di San Marco, ospitava un grande orto, percorso dal rio Batario. Questa zona è delimitata da rinomati bar che, all’epoca della Repubblica, erano occupati da fiere, tornei e processioni.

  1. Palazzo Ducale

Questo suggestivo edificio, sito in Piazza San Marco, che ha ospitato i Dogi ed il governo della Serenissima, ha subito nel tempo diversi rimaneggiamenti, anche a causa dei numerosi incendi che lo hanno devastato, preservando un fascino antico, suggellato dalla incantevole pietra bianca d’Istria ed il roseo marmo veronese.

Booking.com
  1. Canal Grande

Il Canal Grande attraversa Venezia per bene 4 km, dividendo in due parti il centro storico cittadino. Ha una forma ad “S” al contrario ed è più antico dell’urbe. Sulle sue acque si affacciano meravigliosi palazzi, che catturano l’attenzione dei passanti, grazie agli splendidi elementi architettonici ed alle incantevoli decorazioni.

  1. Ponte di Rialto

Il Ponte di Rialto, che domina il Canal Grande ed è caratterizzato da suggestive arcate, è stato costruito nel 1593, in sostituzione di quello realizzato con imbarcazioni di legno, che garantiva il passaggio verso il mercato di Rialto. Oggi tale struttura rappresenta uno dei punti fotografici più famosi di Venezia e dell’intero mondo.

  1. Gallerie dell’Accademia

Il complesso museale, che include la chiesa di Santa Maria della Carità, il convento dei Canonici Lateranensi e la Scuola Grande di Santa Maria della Carità, conserva opere di artisti del calibro di Bellini, Carpaccio, Giorgione, Veronese, Tintoretto,Tiziano, Tiepolo, Canaletto, Bellotto e Longhi. Inoltre, qui viene custodito “L’Uomo Vitruviano” di Leonardo da Vinci: uno dei suoi capolavori.

  1. Basilica dei Frari

Questa imponente basilica, luogo di sepoltura di importanti personalità veneziane, come Antonio Canova, Tiziano ed il musicista Monteverdi, è rinomata per lo splendido coro ligneo, ma anche per la tavola dell’Assunta  e la Pala Pesaro di Tiziano, nonché per il Trittico dei Frari e la Madonna in trono di Bellini, e per la Deposizione di Frangipane.

  1. La Scuola Grande di San Rocco

Questo meraviglioso edificio, che custodisce il corpo di San Rocco, era la sede di una confraternita di ricchi veneziani, dediti ad opere benefiche. Nel 1564 venne decorata da Tintoretto con un ciclo di tele che ricoprono la Sala Terrena e quella dell’Albergo, in cui vengono narrati episodi biblici e cristologici.

  1. Museo Peggy Guggenheim

Il Museo Peggy Guggenheim, situato presso Palazzo Venier dei Leoni, ospita una prestigiosa raccolta di arte europea ed americana della prima metà del Novecento, dove si ritrovano importanti opere di artisti, come: Pollock, de Chirico, Picasso, Sironi, Rosai, Kandinsky, Brancusi e Duchamp.

  1. Isole di Murano e Burano

Murano e Burano sono le isole più importanti poste nei pressi di Venezia. La prima è conosciuta per la lavorazione del vetro soffiato e per la realizzazione delle murrine veneziane, famose in tutto il mondo, mentre la seconda è nota per i ricami ed i merletti, ma anche per le abitazioni variopinte, caratterizzate da colori sgargianti.