Bibione: il litorale, le terme ed il porto

0
309
Bibione

Bibione, frazione del comune di San Michele a Tagliamento, è un’importante località balneare del Veneto, posta lungo la riviera adriatica, ed è il secondo lido in Italia per numero di presenze. É nota per i pregiati servizi turistici, nonché per le numerose attrattive, che garantiscono infinite possibilità di divertimento.

Il litorale di Bibione

Bibione è meta prediletta del turismo nazionale ed internazionale, che ogni anno invade il centro abitato e la zona costiera, insignita della prestigiosa Bandiera Blu.

In questo tratto del litorale adriatico, che si estende per circa 8 km, si trovano spiagge a pagamento e spiagge libere, che si caratterizzano per la sabbia fine e soffice, color oro, prodotta dal lavorio del fiume Tagliamento, e bagnata da acque cristalline e turchesi. I fondali sono poco profondi e digradano dolcemente verso il largo, favorendo la balneazione dei più piccoli e degli anziani.

Lungo la riviera si trovano stabilimenti balneari ben attrezzati, con ombrelloni, sdraio, punti di ristoro, aree gioco gratuite ed omologate per i bambini, nonché servizi di noleggio per attività sportive.

A Bibione esistono zone costiere destinate ai cani, come la Spiaggia di Pluto, situata ad est dell’arenile cittadino, con accesso da via Procione, presso il Lido dei Pini. É in funzione da maggio a settembre, tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.00, ed è attrezzata con sdraio, ombrelloni, fermaguinzaglio, docce e ciotole per escrementi. Sono disponibili anche corsi gratuiti di educazione cinofila, agility dog e giochi di attivazione mentale. Ai cani è consentito entrare in acqua e giocare con i padroni. Un’altra spiaggia dedicata agli amici a quattro zampe è quella del Faro di Bibione, presso la foce del fiume Tagliamento, dove è possibile lasciarli scorazzare liberamente.

Per gli amanti del naturismo, da visitare è la spiaggia del piccolo comune della Brussa, immerso nella laguna.

Terme di Bibione

Le terme di Bibione, nate nel 1996, sono riconosciute dal Ministero della Sanità per le miracolose proprietà delle acque, che vengono prelevate a 400 m di profondità e che sono particolarmente indicate per la fangobalneoterapia e per la fisiokinesiterapia, ma anche per cure inalatorie e per la riabilitazione vascolare.

Tuttavia, coloro che non soffrono di particolari patologie possono rilassarsi nelle piscine che si affacciano sul mare, praticare l’idromassaggio a temperature differenziate, il nuoto controcorrente e la cromoterapia. Inoltre, è presente la sauna, il bagno turco e vengono praticati massaggi.

Porto Baseleghe di Bibione

Porto Baseleghe è situato sulla riva orientale del Canale dei Lovi e vi si accede attraverso l’omonima laguna, percorrendo un canale lungo 600 m, delimitato da  briccole bianche e rosse. La darsena, ampia 800 m, è caratterizzata da 8 pontili e 2 banchine per 400 posti barca, ed è dotata di ottimi servizi, come il noleggio imbarcazioni, limitato però alla stagione turistica, ed uno Yachting Club. Inoltre, il porto effettua un servizio viaggiatori per la linea Bibione- Venezia , attivo durante il periodo estivo.

A gestire questa struttura, in maniera efficiente e nel rispetto della legislazione sui porti turistici, è la Bibione Mare SpA,  ovvero una società di servizi ed accoglienza turistica aderente all’Associazione Approdi Turistici dell’Adriatico.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza