Finale Ligure: divertimento, arte e storia

379
Finale-Ligure

Finale Ligure è un comune che si estende nella parte occidentale della Liguria, delimitato: a nord, dalle Alpi Liguri; a sud, dal Mar Ligure; ad est, da Capo Noli; ad ovest, dal Capo Caprazoppa. Si tratta di una lingua di terra tra il mare e i monti, molto apprezzata per le spiagge, le bellezze naturali e i luoghi d’interesse storico-artistico. Ogni anno, infatti il finalese registra un numero incredibile di turisti, che prediligono questa zona costiera per le loro vacanze balneari e culturali.

Spiagge

I lidi presenti sul territorio finalese sono adatti ad accontentare ogni tipo di esigenza. Tra le spiagge libere si può ricordare Varigotti, a pochi chilometri dall’abitato, che è una delle zone costiere più amate dai vacanzieri, per la presenza di un arenile di sabbia fine e mare terso, adatto per le immersioni e lo snorkeling. A poca distanza si trova, invece, la Baia dei Saraceni, caratterizzata da un fondale basso, che degrada molto lentamente, perfetto per le famiglie con bambini piccoli al seguito. Con peculiarità simili, ma con un’estensione più ampia, è la spiaggia di Malpasso, divisa dalla Baia dei Saraceni da un piccolo promontorio.

Per chi ama avvalersi di ogni comodità quando si trova in vacanza, il litorale della città di Finale Ligure garantisce una spiaggia attrezzata con ombrelloni, sdraio, ristoranti, servizi di noleggio bici e scooter, bar e negozietti. Il lido si sviluppa lungo il perimetro cittadino all’incirca per 3 km sul lungomare Migliorini, per poi proseguire con quello d’Italia fino ad arrivare a Colombara.

Booking.com

Infine, è importante sottolineare che sul versante di levante, si trova una spiaggia che garantisce libero accesso ai cani. Essa, situata in via Concezione, nei pressi della Caserma della Guardia di Finanza, presenta vari servizi, come docce apposite per gli animali e fontane per l’approvvigionamento di acqua. Per l’accesso è fondamentale il libretto sanitario e la museruola, da adoperare solo in caso di necessità.

Principali luoghi d’interesse

Sebbene le spiagge attirino ogni anno migliaia di turisti, per gli appassionati di cultura, estremamente interessante è l’antico nucleo di Finalborgo, di origine medievale, incorniciato dalla cinta muraria quattrocentesca e dominato dagli imponenti castelli di Govone e di San Giovanni. Esso fu la capitale del Marchesato di Finale, un vetusto stato preunitario che sopravvisse dal 1162 al 1797.

Qui si trova la Basilica Collegiata di San Biagio, edificata nel 1372, ma successivamente rimaneggiata nel XVII secolo, in pieno stile barocco. Da visitare è anche la Collegiata di San Giovanni Battista, considerata uno dei migliori esempi di architettura barocca della Liguria. Essa stupisce l’occhio dell’osservatore grazie alla facciata imponente e l’interno di dimensioni grandiose, che custodisce numerose opere d’arte, tra le quali emergono gli affreschi ottocenteschi della controfacciata, il quadro seicentesco del Martirio di Sant’Andrea e il pulpito di Pietro Ripa, della seconda metà del Settecento.

Tra le architetture civili, è importante menzionare l’Arco di Margherita Teresa di Spagna e l’Arco a Carlo Alberto di Savoia, nonché i 5 ponti romani di Finale Ligure, presso il borgo di Verzi, appartenuti all’antica via romana che attraversava la Val Ponci.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore