Maldive: perché? Quando? Dove? Tutto quello che devi sapere sul paradiso

2

“Maldive” è un po’ sinonimo di paradiso terrestre, di sogno irraggiungibile, di viaggio “della vita”. Fare una vacanza alle Maldive non significa solo fare “un” viaggio, ma intraprendere “il” viaggio più spettacolare che si possa immaginare di fare. Questa destinazione è il sogno di tanti (probabilmente di tutti): temperatura perfetta, sole, cielo azzurro, spiagge bianche, vegetazione rigogliosa, sorrisi e cocktail serviti in una noce di cocco.

Maldive? A portata di mano!

A differenza di quello che si può pensare le Maldive non sono tuttavia un sogno irraggiungibile, anzi, oggi sono una destinazione raggiungibilissima grazie a eccellenti tour operator. La bellezza del posto identifica questi luoghi e li rende un luogo dove, almeno una volta nella vita, tutti dovremmo andare per deliziare i nostri occhi e per rilassare la mente e lo spirito. Un viaggio di nozze, un anniversario sono le occasioni più gettonate, ma di fatto si può sempre trovare una buona scusa per andarci.

Per andare in vacanza alle Maldive non ci sono particolari difficoltà di viaggio, anche se questo Paese è davvero all’altro capo del mondo. In una decina di ore, infatti, si arriva in questo paradiso comodamente con l’aereo. I voli diretti sono tanti sia da Milano che da Roma. Per andarci non sono richieste vaccinazioni speciali, ogni atollo è organizzato per il primo soccorso e i servizi hanno di norma standard molto alti. Alloggiando nei migliori resorts Maldive è possibile garantirsi anche un’ottima cucina, comfort e tante attività per intrattenersi e conoscere questa terra di mare.

Ma come sono queste Maldive? Oltre la cartolina

Se diciamo “Maldive” il primo pensiero che viene in mente è il classico paesaggio di mare tropicale paradisiaco, quello delle cartoline per intenderci. La verità è che il posto è proprio così: un paradiso terrestre in stile Robinson Crusoe. A largo dello Sri Lanka nell’Oceano Indiano, le Maldive sono costituite da innumerevoli isolotti uno più prezioso dell’altro.

Sotto all’acqua la barriera corallina corre ovunque e, per questo, i pesci e le specie marine che si possono vedere sono tantissime: sott’acqua, insomma, il paesaggio è forse ancora più suggestivo ed emozionante che fuori. Le acque sono chiare e turchesi, rese ancora più luminose dalla sabbia chiarissima che è presente anche sul fondale.

Oltre alla delizia per gli occhi, però, c’è molto di più. Qui regna il relax. Che non è costituito dal relax del genere lettino-ombrellone che si trova anche altrove, ma proprio dallo spirito delle persone e dall’ambiente fatto di ritmi lenti, di silenzio, di pace, di contatto con flora e fauna. Il corpo sembra subito subire un’influenza positiva e ci si sente meglio, parte del mondo, parte della natura.

Dettagli di viaggio: quando, dove, come

Le Maldive sono la meta ideale soprattutto durante la stagione invernale europea. Non solo perché andare al calduccio quando qui si trema di freddo ha un gusto in più, ma proprio perché il clima è il migliore di tutto l’anno, specialmente quello fra dicembre e aprile. Anche successivamente in realtà si sta bene, semplicemente la stagione si fa più umida (da maggio a novembre) e c’è qualche breve acquazzone di passaggio: c’è quindi un classico clima equatoriale.

L’umidità comunque è caratteristica del luogo durante tutto l’anno, cambia semplicemente di un po’ il livello percepito. Una bella brezza marina (fra i 28 ed i 32 gradi centigradi) comunque rende il clima piacevole. Le acque sono sempre calde, fra i 28 ed i 34 gradi centigradi, cosicché un bagno ci sta bene a qualunque ora del giorno e della notte.

Loading...

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza