Porto Rotondo: le origini e i tratti costieri più interessanti

0
78
porto-rotondo

Porto Rotondo è una delle località turistiche più importanti della Sardegna, compresa tra il golfo di Cugnana e quello di Marinella. Essa è caratterizzata da case eleganti, che si snodano lungo la baia quasi circolare, da spiagge incantevoli e da un panorami mozzafiato, che attraggono ogni anno numerosi vacanzieri ed esponenti del Jet set internazionale.

La storia e le architetture più suggestive

Il mito di Porto Rotondo ha preso piede grazie all’opera di due imprenditori veneziani, i fratelli Luigi e Nicolò Donà dalle Rose, che nel 1964 iniziarono a progettare il nucleo urbano moderno, con tanto di ville, residence e multiproprietà. Il vero boom di presenze e di prestigio in questa zona si ebbe negli anni ottanta, con l’arrivo di personaggi famosi italiani ed internazionali.

Nel 1985, per accrescere il fascino di questa cittadina, venne fondato lo Yacht Club Porto Rotondo, il quale divenne in poco tempo uno dei più esclusivi d’Europa.

L’abitato si caratterizza per la presenza della piazzetta San Marco, il cui nome rimanda a Venezia , patria dei due fratelli Donà. Tale struttura architettonica si affaccia sul porto turistico, opera dell’artista pescarese Andrea Cascella. Poco distante è l’anfiteatro all’aperto, di recente costruzione (1995), interamente edificato in granito di Gallura, in stile romano-ellenico. Suggestiva è anche la piccola chiesa di San Lorenzo, in stile moderno, ma con inserti di granito e legno.

Altra piazza interessante è quella della darsena, che prevede la presenza di tre materiali, ovvero: granito rosa, granito grigio e trachite. Tale elemento artistico è stato progettato ed eseguito dallo scultore Giancarlo Sangregorio.

Booking.com

Le spiagge più belle di Porto Rotondo e dintorni

Una delle spiagge più suggestive e frequentate di Porto Rotondo è certamente quella di Punta Nuraghe, che si trova in prossimità del centro abitato. Essa è composta da una sabbia abbastanza fine e chiara, mentre il mare è cristallino ed è attraversato da fondali per lo più sabbiosi e bassi. A rendere il tutto ancora più piacevole è la presenza della macchia mediterranea, che inebria l’aria di suggestivi aromi.

Rinomato è anche il litorale di Punta Volpe, che presenta un arenile di sabbia frammisto a ciottoli ed un mare color verde smeraldo. Il tutto incorniciato da una scogliera, coperta da tratti di vegetazione. Vista la bellezza dei fondali e alla tranquillità delle acque, tale spiaggia, è la meta prediletta degli appassionati di immersioni.

Una  menzione d’onore va riservata alla Spiaggia dei Sassi, il cui nome è legato al particolare arenile, costituito da sabbia e sassolini di colore grigio chiaro. Questo tratto di litorale è protetto da un’elegante scogliera, che viene lambita da un mare calmo e terso, che ospita fondali sabbiosi e bassi, adatti alla balneazione dei più piccoli. Sono presenti numerosi servizi: dal parcheggio, ai punti di ristoro e alle attrezzature balneari, come ombrelloni e sdraio.

Da non tralasciare è anche la Spiaggia delle Alghe, così denominata, poiché sulla sabbia fine si trovano alcune posidonie, che donano colore all’ambiente. In questo caso, il fondale è roccioso e ricco di insenature, che attraggono gli amanti delle attività subacquee.

Particolarmente caratteristica è Punta Astrodeli, in quanto non è dotata di un’unica spiaggia, bensì da un insieme di piccole baie e calette rocciose, dalle quali si può godere di un panorama da sogno. Di notevole pregio è anche Spiaggia Marinella, per la sua sabbia fine e di un candore abbagliante. Essa presenta numerosi stabilimenti balneari attrezzati ed è bagnata da un mare limpido, carico di riflessi, provvisto di fondali bassi, adatti ai bambini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here