Punta Molentis, la spiaggia amata dalla pubblicità

58

Siamo nella Sardegna sud-orientale e nel suo luogo di vacanza per eccellenza: Villasimius, rinomato per il mare cristallino, le spiagge dalla sabbia soffice, la vita mondana vivace e il cibo godurioso, complice la qualità dei prodotti del territorio e una cucina locale capace di mettere tutti d’accordo.

Punta Molentis si trova in questo contesto. Fa parte, con il suo promontorio e la spiaggia caratteristici, dell’Area Marina di Capo Carbonara, presente dal 1998 a fronte di una superficie di circa 14.360 ettari: una peculiarità che la rende la terza area marina più estesa della Sardegna. Il nome prende forma da quello del promontorio, il quale a sua volta deriva da “Crabonaxa”, l’antica denominazione di Villasimius, dove vigeva l’uso di utilizzare il legno per la produzione del carbone.

Il vocabolo “molentis”, invece, si riallaccia a “molentu”, ovvero l’asino, il quale fungeva da mezzo di trasporto per il materiale che veniva estratto dalle cave di granito presenti in quest’area. Le rocce granitiche ben percepibili anche dalla spiaggia, dove si stagliano nel paesaggio come relitti di un tempo antico, tingendosi di rosa e di violetto durante il tramonto.

Le calette di Punta Molentis

L’area di Punta Molentis risulta suddivisa in più calette, che hanno in comune il medesimo paesaggio. La flora è quella della macchia mediterranea, con gli arbusti di dimensioni tipiche della Sardegna – dove ogni cosa è più piccola perché antica – e i fiori di tanti colori delle piante grasse, cactus in primis. Completa il quadro una fauna anch’essa superlativa, contornata da uccelli acquatici e conigli.

La spiaggia presenta una forma ad arco: a Nord è delimitata da un promontorio di piccole dimensioni, da cui è possibile ammirare una vista mozzafiato su due porzioni di mare differenti; a Est si trova un agglomerato di rocce di origine lavica. Questa conformazione così caratteristica ha reso Punta Molentis tra le location preferite della pubblicità, conferendole ulteriore fama. Le tonalità del mare sono luminescenti, creando un gioco di colori magnifico nelle sfumature dell’azzurro, del verde e del blu. Il fondale è di facile balneazione, essendo sabbioso e poco profondo. La zona è riparata dal vento, complice la conformazione simile a quella di un istmo, un tratto che la rende ancora più sicura e piacevole da vivere in tutte le stagioni, rivelandosi l’ideale per le famiglie con bambini.

I servizi e altri punti di interesse

La maggior parte della spiaggia di Punta Molentis è libera. Per chi desiderasse godere di maggiore comodità è presente una porzione attrezzata con lettini, sdraio, ombrelloni, punto di ristoro e tutti i comfort di uno stabilimento balneare, aperto a pranzo e al tramonto. È possibile usufruire della possibilità di fare escursioni in gommone e dell’uso di scooter acquatici.

Alle spalle della spiaggia si trovano i resti del Nuraghe di Punta Molentis, che fa parte del Comune di Villasimius da cui dista circa 3 km. Gli altri luoghi interessanti da visitare sono soprattutto le spiagge a ovest di Capo Carbonara, protagoniste anch’esse di diversi spot pubblicitari. A Est, invece, merita una tappa lo stagno di Notteri e Porto Giunco, dove è possibile avvistare i fenicotteri rosa.

L’accesso a Punta Molentis

L’accesso a Punta Molentis è a numero chiuso ed è stato regolamentato in seguito all’esecuzione della delibera di giunta n.4 del 14 aprile 2024 che ha affidato la gestione alla Villasimius srl. Il numero massimo di persone che possono accedere è pari a circa 600 (o 200 posti auto); di queste, 150 possono possono prenotare in anticipo. Per il numero rimanente di posti il criterio di assegnazione è in base all’ordine di arrivo.

Per chi desiderasse prenotare è necessario effettuare l’iscrizione alla pagina corrispondente del sito della Villasimius srl, trovi qui il link al sito. Chi avesse già effettuato la procedura in precedenza non dovrà far altro che procedere al login. Una volta scelta Punta Molentis tra le località opzionabili occorre effettuare la compilazione dei campi richiesti, indicando tutte le persone per le quali si desidera conseguire l’accesso. Per il pagamento è possibile scegliere tra due soluzioni: carta di credito oppure conto PayPal. Il costo del ticket è di 1 euro a persona.

Alcune precisazioni. L’ingresso a Punta Molentis è gratuito per i bambini con età inferiore ai 6 anni. Una volta effettuata la prenotazione non è possibile né annullarla né modificare la data: non risulta perciò rimborsabile. La ricevuta della prenotazione va mostrata una volta arrivati in loco. Non ci sono file preferenziali per chi ha già il biglietto di ingresso.

Come arrivare a Punta Molentis e dove parcheggiare

Il modo migliore per arrivare a Punta Molentis è in auto, prendendo la strada per Castiadas e Costa Rei. Il parcheggio è a pagamento e può essere prenotato online. Sono disponibili i collegamenti con i mezzi pubblici ma risultano altamente sconsigliati: impiegano più tempo per arrivare a destinazione e presentano vincoli importanti di orario. Punta Molentis è anche raggiungibile via mare; l’accesso è consentito alle piccole imbarcazioni.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza