Anzio: spiagge e bellezze artistiche

1166
Anzio-grotta-di-nerone

Anzio è un comune del Lazio, situato nell’Agro Romano e bagnato dal Mar Tirreno. Si tratta di un importante centro balneare, meta annuale di numerosi vacanzieri, ma anche un importante luogo di interesse storico, che vanta origini assai antiche.

Le spiagge più belle

La zona costiera di Anzio presenta numerosi lidi bene attrezzati, tra i quali emerge la spiaggia delle Grotte di Nerone, inserita nell’area in cui si trova la Villa dell’omonimo imperiale romano, che si presenta a picco sul mare. Essa è caratterizzata da un arenile di sabbia dorata, incorniciato da possenti scogliere, bagnate da un mare cristallino, con fondale che degrada dolcemente e popolato da una rigogliosa fauna marina. Questo tratto costiero è molto apprezzato dagli amanti delle immersioni e dello snorkeling, anche perché qui si possono ammirare antichi ruderi sommersi. Sono presenti strutture e servizi balneari, come bar, ristoranti, ombrelloni, sdraio e noleggi per attrezzatura sportiva.

Poco a nord del borgo marittimo, si trova la spiaggia di Lavinio, dove si alternano lidi privati e liberi. E’ una zona ideale per praticare kitesurf, vela e immersioni.

Interessante è anche il Lido dei Gigli: una spiaggia di sabbia dorata, caratterizzata da pittoresche dune che possono raggiungere anche i 20 metri e incorniciata dalla macchia mediterranea. Il mare, che lambisce questo tratto di litorale, presenta acque limpide con fondali sabbiosi che vanno dolcemente digradando. Essendo una zona lontana dai centri abitati non è provvista di servizi di ristoro, come bar e ristoranti, ma è meta ideale per chi vuole rilassarsi.

Booking.com

Ben attrezzati sono, invece, il Lido dei Pini e il Lido delle Sirene, che permettono di effettuare diverse attività sportive e ludiche, sia sulla spiaggia che sul mare. Ma si ricordano anche il Lido di Cincinnato, assai frequentato dagli abitanti del posto, e il Lido di Marechiaro, una delle spiagge più battute dai turisti.

Infine si ricorda la spiaggia di Tor Caldara, immersa nell’omonima Riserva Naturale, della quale si è cercato di preservare l’integrità e la pulizia. Essa è bordata da dune e presenta anch’essa una sabbia dorata ed estremamente morbida. Il mare è trasparente e di un color azzurro intenso, con fondali sabbiosi e digradanti, particolarmente adatti per la balneazione. Qui si ritrovano sorgenti di acqua sulfurea sottomarine, nonché rare specie animali.

Luoghi d’interesse

Tutta la costa di Anzio è disseminata di resti di ville romane, nelle quali sono state rinvenute opere d’arte di inestimabile valore, come l’Apollo del Belvedere, oggi in Vaticano, ma anche Il Gladiatore Borghese, attualmente conservato al Louvre. Tra queste costruzioni romane, certamente la più importante è la Villa di Nerone, che fu edificata sul sito di una precedente architettura, dove Augusto aveva ricevuto una delegazione da Roma per essere riconosciuto Pater Patriae. Dopo la morte di Nerone tale struttura, vista la sua magnificenza, fu utilizzata anche dagli altri Cesari fino ai Severi.

Sempre di epoca romana è il suggestivo Teatro romano di Anzio, del quale rimangono purtroppo solo poche tracce, risalente con tutta probabilità alla seconda metà del I secolo d.C. L’edificio, nel corso del tempo, fu utilizzato anche quale centro di cottura della ceramica, come dimostra il rinvenimento di due fornaci.

Trova il prezzo migliore per Anzio