Mgarr Ix-Xini: scopri una delle spiagge più suggestive di Gozo

0
365
Mgarr Ix-Xini

Nella parte meridionale dell’isola di Gozo si trova l’incantevole spiaggia di Mgarr Ix-Xini. Si tratta di una baia situata ad ovest del porto di Mġarr e raggiungibile da Sannat e dal vicino villaggio di Xewkija. É una delle mete balneari dell’arcipelago delle isole Calipsee tra le più amate dai vacanzieri di tutto il mondo, soprattutto da quelli che ricercano la tranquillità e che vogliono esplorare la bellezza dei fondali marini.

La spiaggia di Mgarr Ix-Xini

La spiaggia di Mgarr Ix-Xini è circondata da una ripida vallata verde, dominata da arbusti e piante tipiche della macchia mediterranea. L’arenile ciottoloso è bagnato da acque calme e cristalline, cariche di sfumature verdi-azzurre. I fondali sono ricchi di fauna marina ed attraggono gli appassionati di immersioni subacquee e di snorkeling, i quali possono contare sulla presenza di numerose specie marine, come i pesci rondine, i pesci prete, i garizzi ed i cavallucci marini. Suggestive sono anche le insenature, dove trovano dimora polpi e stelle marine.

L’assenza di vento e le acque poco profonde favoriscono anche le immersioni notturne, che consentono di vivere emozioni uniche ed inaspettate. Tale tratto di mare, tuttavia, è l’ideale anche per i nuotatori inesperti e per le famiglie con figli piccoli al seguito, poiché le acque basse garantiscono la balneazione in totale sicurezza. Gli appassionati di tuffi, inoltre, possono utilizzare le rocce che digradano dolcemente in acqua, come trampolino di lancio.

Non sono presenti molti servizi balneari, per tanto, la zona è perfetta per coloro che amano la tranquillità e le spiagge non troppo affollate. É possibile noleggiare sdraio ed ombrelloni o portare la propria attrezzatura da mare. Durante il periodo estivo è attivo un ristorante, dove è possibile degustare ottime pietanze a base di pesce. Per raggiungere tale tratto riservato di litorale maltese è preferibile avvalersi  della macchina, poiché è presente una stradina non asfaltata abbastanza tortuosa, che non può essere percorsa dai mezzi pubblici, al termine della quale si trova un comodo parcheggio.

Attrazioni turistiche

L’insenatura, bagnata dal Mar Mediterraneo, è dominata dalla Torre di guardia risalente all’epoca dei Cavalieri di San Giovanni, dalla quale è possibile godere di una meravigliosa vista della baia e delle zone circostanti. Tale struttura di avvistamento, restaurata numerose volte nel corso dei secoli, fu eretta nel 1661 per difendere l’area dalle incursioni nemiche. La baia di Mgarr Ix-Xini fu utilizzata nell’antichità come nascondiglio per le galee dei Cavalieri e dai turchi invasori, che imprigionarono i gozitani sulle loro navi.

Tale tratto costiero dell’isola di Gozo è assai apprezzato per lo snorkeling e le immersioni, non solo per la bellezza dei fondali marini, ricchi di flora e fauna incontaminate, ma anche per la presenza di un relitto subacqueo, il traghetto MV Xlendi, appositamente affondato il 12 novembre nel 1999, per creare una barriera artificiale ed un suggestivo sito per i sub. Si tratta di una vera e propria attrazione marina, che richiama ogni anno migliaia di visitatori. Tuttavia, poiché l’imbarcazione, durante l’inabissamento, si è capovolta, e giace sul fondo marino in maniera instabile, si sconsiglia l’immersione ai subacquei inesperti.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza