Cosa vedere a Caltagirone in Sicilia

464

Caltagirone è una delle più belle città della Sicilia. Una città dalla storia antica, che ti sa conquistare con suo fascino, la sua storia e le sue attrattive.

Mi piace definirla la città dell’incontro. Un incontro tra storia e bellezza, tra le diverse culture che l’hanno attraversata e le tipicità locali. Un incontro che è fusione, arricchimento, ritrovata armonia in grado di riempire l’anima di ogni visitatore.

Caltagirone è affascinante, ricca di storica e carica di bellezze paesaggistiche e storiche. Prime tra tutte le famose ceramiche di Caltagirone.  Se desideri conoscere cosa vedere e cosa fare a Caltagirone, segui i nostri consigli.

La città di Caltagirone

La posizione geografica di Caltagirone la rende il perfetto punto di partenza per esplorare la regione circostante, compresa la maestosa area dell’Etna.

Si trova infatti nella provincia di Catania, nella parte orientale della Sicilia, proprio sulle pendici dell’Etna, il vulcano attivo più grande d’Europa.

Sorge su tre colli, come a formare un antico anfiteatro che le permette di diventare un vero e proprio museo a cielo aperto. Si va in scena, signori e signore, e la protagonista è la città di Caltagirone.

La storia della città di Caltagirone

Caltagirone può a tutti gli effetti essere paragonata ad un gioiello antico, di quelli così belli che sanno brillare di luce propria. Un gioiello circondato e valorizzato dal mediterraneo.

La sua storia è ricca e affonda le radici nell’antichità che ancora oggi è presente nella quotidianità sotto innumerevoli aspetti. Torna dunque il tema dell’incontro, sinonimo di arricchimento; parliamo infatti di una città che ha subito diverse influenze culturali nel corso dei secoli, la cui storia è stata scritta da greci, romani, arabi e normanni.

Ed è proprio nel periodo arabo che Caltagirone divenne un importante centro di produzione di ceramica, una tradizione che continua ancora oggi e che l’ha resa famosa in tutto il mondo.

Le splendide ceramiche di Caltagirone

La produzione di ceramica artigianale di Caltagirone è una vera e propria arte. Un’arte ceramica che è profondamente radicata nella storia e nella cultura della città. Gli artigiani locali creano ceramiche decorate a mano e, tramandando sapere e storia, producono piastrelle, vasi e oggetti d’arte tanto affascinanti quanto belli.

Si tratta di una produzione in grado di racchiudere il tema dell’incontro tra storia e bellezza tanto caro a questa città. Ma non solo! È arte e, in quanto tale, in grado di rendere eterna una città, sovrastando il tempo e rendendo il passato un frammento da portare nel futuro.

Se hai in programma di visitare Caltagirone, ti suggerisco di visitare le sue celebri scale. Le famose “scale di Caltagirone” sono infatti una lunga scalinata decorata proprio con le celebri ceramiche. Non solo sono un’icona della città, ma ti permetteranno di ammirare da vicino la bellezza delle Ceramiche di Caltagirone. La scalinata, costruita nel 1600, è divisa in diversi settori che rappresentano le svariate anime della città: araba, normanna, barocca, settecentesca, ottocentesca e contemporanea.

Ma cos’altro vedere a Caltagirone?

Cosa vedere e cosa fare a Caltagirone

Quando si decide di visitare una città, è importante stabilire fin da subito quali sono i punti di interesse storico, paesaggistico e culturale da visitare. Una piccola lista di cose da vedere e da fare a Caltagirone ti permetterà di organizzare un itinerario che ti permetta di non perderti nessuna delle meraviglie cittadine.

Ma, in questo particolare caso, lasciati affascinare da ogni scorcio, vicolo o angolo nascosto. Mai come in questa città tutto è permeato di storia e tradizioni. Ti riempie gli occhi e ti entra nell’anima, devi solo lasciarti conquistare!

“La Sicilia è un mondo a sé, un luogo dove la storia e la bellezza si fondono in un’unica esperienza indimenticabile.”

(Johann Wolfgang von Goethe)

Monumenti e luoghi di interesse a Caltagirone

Tra i monumenti e i luoghi di interesse ci sono sicuramente le già citate scale decorate con le ceramiche di Caltagirone. Ma la città vanta diversi altri luoghi di interesse, vediamo insieme i principali.

Cosa vedere a Caltagirone

  • La Cattedrale di San Giuliano: si tratta di un importante edificio religioso. La costruzione della cattedrale ebbe inizio nel XIII secolo, durante il periodo normanno, ma subì diverse modifiche e restauri nel corso dei secoli successivi. La cattedrale è dedicata a San Giuliano, patrono della città. Presenta uno stile architettonico che riflette diverse influenze, inclusi elementi normanni, gotici e barocchi. La bellissima facciata è imponente e si distingue per le numerose decorazioni che la rendono un esempio di architettura sacra ricca e suggestiva.
  • Il Museo della ceramica: è dedicato alla conservazione e alla promozione delle opere di ceramica realizzate a Caltagirone nel corso dei secoli. Ospita una vasta collezione di ceramiche, che vanno dalle opere antiche a quelle contemporanee. Si possono trovare pezzi unici, piastrelle, vasi, oggetti d’arte e altri manufatti realizzati dagli artigiani locali.

Il museo fornisce informazioni dettagliate sulla storia della ceramica a Caltagirone, illustrando le influenze culturali e artistiche che hanno plasmato questa tradizione nel corso del tempo. Si tratta di un’occasione unica per comprendere il significato culturale e sociale della produzione di ceramiche nella regione.

  • La Chiesa di San Francesco d’Assisi: un bellissimo esempio di architettura normanna. La Chiesa di San Francesco d’Assisi è stata costruita nel XIII secolo ma ha subito modifiche e restauri nel corso dei secoli successivi. La sua costruzione originale risale al periodo in cui Caltagirone era sotto il dominio normanno ma presenta uno stile architettonico che riflette le influenze gotiche e barocche.
  • La villa comunale di Caltagirone: si trova nel centro di Caltagirone, rendendola facilmente accessibile ai residenti e ai visitatori della città. Si tratta di un parco pubblico che offre un’oasi di tranquillità e verde a dir poco deliziosa. L’ampio viale, il giardino in stile inglese e le decorazioni con le note ceramiche, rendono questo posto una meta molto ambita per i turisti di tutto il mondo.

Cosa fare a Caltagirone

La città ospita vari eventi durante l’anno, tra cui festival legati all’arte ceramica e celebrazioni religiose. Uno degli eventi più noti è la “Festa di San Giacomo“, che si tiene a luglio e comprende processioni, eventi culturali e fuochi d’artificio.

La bellezza artistica della città, le tradizioni culturali e l’artigianato ceramico attirano numerosi visitatori ogni anno. I turisti possono esplorare le strade pittoresche, ammirare le ceramiche in esposizione nei negozi e partecipare a tour culturali per apprezzare appieno la ricchezza di Caltagirone.

Volendo provare a descrivere il suo arrivo in Sicilia, il grande Omero scrisse:

Allora incontro ti verran le belle
Spiagge della Trinacria isola, dove
Pasce il gregge del Sol, pasce l’armento.”

Caltagirone… Un nuovo incontro ad ogni arrivo, una nuova emozione ad ogni sguardo.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza