In catamarano alle Cicladi: un itinerario di 7 giorni

171

L’arcipelago delle Cicladi in Grecia va scoperto in catamarano perché solo in questo modo riuscite a godere a pieno della loro incredibile bellezza. Questo è un itinerario perfetto per scoprire le Cicladi in 7 giorni.

Mykonos, la più bella isola di tutte le Cicladi

Le Cicladi sono un arcipelago che conta 220 isole perciò il catamarano è il modo perfetto per andare alla scoperta di, prima di tutto, Mykonos o Andros. In particolare, la prima è particolarmente frequentata ed è facile intuirne il motivo. Quando arrivate nel porto di Mykonos durante la vostra vacanza in catamarano in Grecia, rimanete stupiti dal borgo di case tradizionali bianche su cui spiccano i tetti celesti. Salite nella parte più alta prima del tramonto per ammirare questo spettacolo senza precedenti. I ristoranti e i locali di Mykonos la rendono una meta perfetta quando siete alla ricerca di una frizzante vita notturna.

La selvaggia e meno frequentata isola di Kea

Invece, il secondo giorno può essere dedicato a una destinazione meno affollata. Sull’isola di Kea, si susseguono spiagge selvagge e incontaminate come quella di Liparo, Spathi oppure Kampi, quest’ultima caratterizzata da un arenile di ciottoli arrotondati dalle gentili onde del mare. È una destinazione perfetta non solo per rilassarvi sulle spiagge libere ma per le immersioni subacquee grazie anche a diversi relitti affondati nei dintorni.

Architettura e mare sull’isola di Syrus

Sull’isola di Syrus, approdate a Finikas e andate alla scoperta dell’incredibile architettura di Ermoupolis. Gli edifici colorati che sorgono sulle colline non mettono però in secondo piano le bellissime spiagge che si concentrano soprattutto nella parte occidentale dove trovate Poseidonia e Galissas.

L’isola di Paros tra natura incredibile e sport acquatici

Dedicate il quarto giorno del vostro itinerario all’isola di Paros, perfetta per rilassarvi al sole e nuotare. Se volete ancora spiaggia, quelle di Piperi, Molos e Chrissi Akti sono le più belle anche per praticare sport acquatici. Tuttavia, se volete solo navigare e ammirare scenari naturali mozzafiato, in direzione nord a Kolymbithres, potete ammirare incredibili formazioni di rocce granitiche.

L’isola di Sifnos e la baia di Vathi

Naturalmente, in un itinerario alla scoperta delle Cicladi, non poteva mancare l’isola di Sifnos. Salpate in direzione di Kamares fino a raggiungere l’incantevole baia di Vathi. Le spiagge più belle dell’isola, come il lungo arenile sabbioso di Platys Gialos, si trovano poi nella parte a sud. L’isola è famosa non solo per le bellissime spiagge ma anche per le ceramiche che potete acquistare direttamente dagli artigiani.

Bagni termali sull’isola di Kythnos

Loutra sull’isola di Kythnos è la destinazione del sesto giorno dell’itinerario in catamarano nelle Cicladi in Grecia dove trovate sorgenti termali curative. C’è ancora il tempo poi per dirigervi sulla spiaggia di Kolona, una lingua di sabbia che collega l’isola ad Agios Loukas.

Purtroppo, la vacanza nelle Cicladi in Grecia volge al termine lasciando l’ultimo giorno per fare ritorno al porto di partenza veleggiando tra le incredibili acque del Mar Egeo che assumono bellissime sfumature di blu, azzurro e turchese.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza