Vacanze in Salento? Scegli le spiagge delle marine di Melendugno

402

Melendugno è una cittadina situata nella provincia di Lecce e più in particolare nella zona orientale del Salento. Grazie alle sue cinque marine, incantevoli località balneari affacciate sul Mar Adriatico, il centro è ogni anno meta di turisti da tutto il mondo.

Ciò che distingue tali spiagge è infatti l’acqua cristallina, la sabbia bianca e le suggestive falesie che conferiscono all’ambiente un fascino unico.

Esplorare le marine di Melendugno è ancora più piacevole quando si soggiorna in un villaggio turistico in zona, immerso nella natura incontaminata.

In alternativa anche un Hotel o una Casa Vacanza sono delle ottime soluzioni per le proprie vacanze.

Marine di Melendugno: tra spiagge bianche e falesie

Come accennato, tra i principali punti di interesse della zona vi sono le Marine di Melendugno ossia Torre Specchia Ruggeri, San Foca, Roca Vecchia, Torre dell’Orso e Torre Sant’Andrea.

Grazie alla bellezza delle loro acque, queste località balneari sono state insignite della prestigiosa Bandiera Blu. Non solo, ciò che rende ancor più memorabili le marine di Melendugno sono le imponenti falesie e i faraglioni che si alternano alle lunghe distese di sabbia.

Torre Specchia Ruggeri

La marina di Torre Specchia Ruggeri, che prende il nome dall’omonima torre edificata nel 1568, è caratterizzata da calette e roccia.

Ciò che distingue quest’area è la presenza di piccole isole, situate a poca distanza dalla costa, che prendono il nome di isole basse.

Poiché la zona risulta particolarmente esposta ai venti, questa marina è ideale per coloro che praticano kitesurf ma anche per gli amanti dello snorkeling. Inoltre, tra le peculiarità di Torre Specchia Ruggeri è possibile menzionare la presenza di un’oasi naturale, ricca di vegetazione, che si estende per circa 6 km.

La posizione e l’esposizione al vento rendono questa una delle zone più tranquille e meno frequentate dai turisti, anche nei periodi di alta stagione. Pertanto, è la meta ideale per coloro che desiderano trascorrere le proprie vacanze nel Salento ma non amano il caos tipico dei mesi estivi.

San Foca

La marina di San Foca si caratterizza per lunghe spiagge di sabbia finissima e per il mare cristallino, qualità che attirano ogni anno migliaia di turisti.

San Foca vanta anche la presenza di un importante porto, punto di arrivo per chi desidera trascorrere qui le proprie vacanze.

Per ciò che concerne le spiagge, questa marina dispone sia di stabilimenti balneari attrezzati sia di spiagge libere. In questo modo chiunque può trovare ciò che desidera.

Una delle principali attrattive è inoltre la celeberrima Grotta degli Amanti, uno dei luoghi più suggestivi di tutta la penisola salentina.

Per maggiori info, clicca qui.

Roca Vecchia

La marina di Roca Vecchia è nota per le rovine del castello medievale che si affacciano proprio sulla scogliera. Tale edificio, così come il sito archeologico poco distante, conservano resti risalenti al periodo tra l’Età del Bronzo e l’Alto Medioevo.

Inoltre, Roca Vecchia si distingue altresì per le bellezze naturali come la Grotta della Poesia Grande e la Grotta della Poesia Piccola. Vere e proprie piscine naturali, all’interno di quest’ultima sono stati rinvenuti incisioni riportanti preghiere in greco, latino e messapico probabilmente apposte dai marinai che transitavano nella zona. Le grotte sono unite da un piccolo canale percorribile sia a nuoto che in barca. Anche qui è possibile concedersi piacevoli ore di snorkeling, ma anche passeggiate tra la natura e a cavallo.

Torre dell’Orso

La marina di Torre dell’Orso si estende per circa 900 metri e si distingue per la presenza di due affascinati falesie che delimitano la zona. La prima, ossia quella a nord, sormonta la torre cinquecentesca impiegata per l’avvistamento di navi nemiche turche, quella a sud invece si caratterizza per la presenza di un’antica grotta.

Alle spalle dell’incantevole spiaggia di sabbia bianca vi è anche una rigogliosa pineta dove i turisti possono passeggiare e godere della natura locale. Quest’ultima protegge dai venti e fa sì che sulla spiaggia vi sia sempre il clima ideale per rilassarsi.

Anche Torre dell’Orso ha una storia antichissima. La zona è stata infatti citata all’interno dell’Eneide di Virgilio e, nella della Grotta di San Cristoforo, situata nella zona meridionale della scogliera, sono stati rinvenute incisioni in greco e latino.

La marina è inoltre nota per una suggestiva leggenda. Si narra infatti che a pochi metri della scogliera due sorelle siano state trasformate in roccia dagli dei poiché, a causa del mare in tempesta, erano decedute durante una nuotata.

Torre Sant’Andrea

Infine, la marina di Torre Sant’Andrea, nota per il suo imponente scoglio con arco naturale, l’Arco degli Innamorati, ma anche per i faraglioni a forma di stivale e di sfinge. Non a caso è conosciuta come la Spiaggia dei Faraglioni.

Questa marina è caratterizzata da lunghe spiagge di sabbia bianca e dalla verdeggiante vegetazione che la rende ideale per gli amanti del trekking.

Torre Sant’Andrea è inoltre celebre per le grotte e le calette sabbiose accessibili esclusivamente dal mare.

Trova la camera al prezzo migliore

Pianifica ora la tua vacanza